6 Barriere che devi superare per essere un buon leader

Leadership non è una strada facile. Ci sono sfide e soprattutto le barriere dentro di noi che dobbiamo superare.

Avere la capacità di ottenere una squadra umana salendo dove si credeva che fosse impossibile arrivare, riunire L’abilità per convincere gli altri che la propria visione è la stessa dell’interlocutore possiede, generare in sentimenti di terzi di ammirazione e adesione indipendentemente dalla posizione che viene esercitata o promossa un clima di fiducia in cui i lavoratori si sentono quasi a casa, richiede quasi a casa, richiede quasi a casa Capacità di leadership che non sono innate a tutte le persone. Tuttavia, come professor Ricardo Alania, direttore accademico del fattore umano presso la UPC Postgraduate School, è possibile sviluppare queste competenze con la formazione che offrono determinati programmi e corsi per le scuole esecutive.

Tuttavia, il professor Alania si distingue , nulla servirà la teoria se due problemi chiave che finiscono per diventare barriere per i leader nelle posizioni manageriali. Da un lato, sono gli obiettivi. Questi, malamente guidati, possono guidare il leader a prendere decisioni asserzionali non sicure, premendo la squadra più che dovuta. Le soglie di questi comportamenti potrebbero provocare casi di esigendosi di obiettivi irraggiungibili a maltrattamenti, generando un clima di lavoro negativo per promuovere l’innovazione, la creatività e le buone idee. Sebbene per un po ‘la pressione degli obiettivi porta risultati positivi a breve termine, nel tempo la gente più talentuosa finisce per noioso, generando ciò che viene chiamato la perdita di talento.

altri dei comportamenti che Alan parteciperà è sé -conoscenza. In tal senso, le carenze personali possono diventare sentimenti negativi se non affrontano, suscitato comportamenti contraddittori con tutto ciò che sottolinea la teoria della leadership: empatia con gli altri, buona comunicazione, relazione positiva, lavoro di squadra, riconoscimento degli altri, tra le altre cose. “La persona deve sapere, deve avere spazi per l’auto-conoscenza, quindi saprà quali sono i loro punti di forza e la loro debolezza, e sarà in grado di lavorare su quello per identificare ciò che possono continuare a fare, cosa dovrebbe cambiare, cosa dovrebbe essere definitivamente evitato e soprattutto ciò che dovrebbe migliorare “, spiega il professor Alania.

Tra i vantaggi offerti da auto-conoscenza come un modo per il comportamento di leadership positivo che possiamo elencare:

1. Rilevare il comportamento Linee guida
2. Conoscere le motivazioni più intime
3. Rilevare abilità e talenti nascosti
4. Prendi paure di luce che non lo sappiamo> 5. Cambia credenze o miti che ci limitano 6. Scopri l’inconscio Comportamento negativo
7. Collegaci con le aspirazioni più profonde
8. Ridurre i comportamenti reattivi e la loro origine.

Le aziende spesso si aggrappano ai leader che non sanno come migliorare le competenze dei collaboratori che sono in carica. Al contrario, questi cattivi capi finiscono Sentenza la capacità di iniziativa e la proattività delle persone. Per il professor Alania, l’ossessione dei numeri non è sempre buona. Mentre gli obiettivi devono essere soddisfatti, è importante non perdere di vista a lungo termine. Infine, riflette, i numeri esprimono come siamo in un certo periodo di tempo, ma non come siamo o chi saremo.

Barriere di leadership

Brian Evje, esperto sulla gestione delle persone Problemi, nonché consulente globale su argomenti delle risorse umane, identifica un articolo per la rivista per Inc. che sono le principali barriere che affliggono i leader del comportamento chiave per raggiungere la leadership. “Le differenze tra coloro che hanno gestito queste situazioni con successo e coloro che non reagiscono contro questi blocchi molto comuni per la crescita della leadership, sono enormi:” Evje ha scritto.

Secondo questo dirigente, oltre a comportamenti emotivi con che puoi nascere o lavorare, ci sono 6 barriere che dovrebbero essere superati i leader dei business per essere i leader positivi.

1. Credi che siamo perfetti

Ogni leader deve essere a conoscenza le cose che puoi ritardare o interrompere il profilo del leader desiderato. Per fare ciò, il leader deve iniziare con un paio di idee di base. Innanzitutto, quella leadership non è sempre una strada in salita, e ci sono certe cose che possono fermare o deragliare il Leadership. D’altra parte, negando la possibilità che si possa essere un capo terribile non aiuta, perché la possibilità di migliorare è limitata.

2. Ignora l’utilità degli errori

Gli errori sono necessari per la crescita. Sono segni sul viaggio d e imparare.Ci sono leader che sperimentano una serie di eventi difficili e complessi, e la prima cosa che si aspettano è accadere. Per Evje, mettendo in background gli errori nella leadership non farà sparire questi. Al contrario, raccomanda di sfruttare l’opportunità di crescita e riflessione su come evitare urti simili in futuro.

3. Rifiuta l’aiuto

Abbiamo tutti bisogno, indipendentemente dal fatto che occupiamo la posizione più alta in un’organizzazione, abbiamo bisogno di aiuto per imparare ciò che non sappiamo. Per una serie di motivi, generalmente radicati all’insicurezza personale, molti leader rifiutano l’aiuto. Evje sottolinea che non si può vergognarsi di convocare un allenatore, questo è millenario, se hai problemi con la manipolazione e l’uso della tecnologia, ad esempio.

4. Non lasciare che la squadra faccia il tuo lavoro

Questo problema, dice Evje, ha molti nomi: micro-management, controllo del mostro, incapacità di delegare, tra gli altri termini positivi. La vera leadership richiede la capacità di creare e mantenere un ambiente in cui altri potrebbero avere successo e anche meritare più attenzione e riconoscimento per i loro risultati. Ciò significa che il vero leader deve essere in grado di allontanarsi dai riflettori e lasciare che la squadra faccia il loro lavoro.

5. Mancanza di credibilità funzionale

Se è diretto un gruppo funzionale, è necessario avere un’esperienza sufficiente per essere un leader credibile, specialmente in una nuova posizione o con un nuovo computer. Le persone diventano abbastanza a disagio quando il leader non comprende i fondamenti del lavoro o ignorare questioni tecniche di conoscenza essenziale. Mentre si può ottenere per supportare gli altri o delegare, è una chiave per conoscere le regole aziendali di base.

6. Incapacità di gestire la potenza

Molti i leader si sentono a disagio con il potere che hanno sopra gli altri. Le pressioni di questa responsabilità possono causare persino buoni leader di astenersi di adottare pienamente il loro ruolo. D’altra parte, ci sono i leader che abusano della loro posizione. Se non ti senti a tuo agio con il livello che possiedi come leader, devi affrontare questo disagio e imparare a usare il potere in modo efficace, coerente ed etico.

Leadership richiede i leader per affrontare errori in modo permanente, da ciò che dovrebbero avere la capacità di assumere la loro responsabilità, ma anche perdonare, dimenticare o prendere le seconde opportunità. Niente di tutto questo è facile. Come dice il professor Alania, se non la porta a casa, nessuno ti insegna. Per questo motivo, l’auto-conoscenza è profonda la soluzione per superare queste barriere e diventare quel leader capace di prendere l’organizzazione a obiettivi sempre più importanti. Hai fatto un po ‘di esercizio o prendi formazione per la conoscenza di sé? Se non lo hai fatto, è ora di iniziare.

tag

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *