‘80% donna, 20% uomo ‘un documentario su Intersex People

Gli intersessi sono quasi senza dubbi i membri della comunità GLBT che oggi sono più sofferenti.

L’estrema dualità della nostra società li spinge a vivere sotto uno o altro sesso, e i medici sono costretti a scegliere quale dei due sessi appartengono, anche quando hanno caratteristiche chiare di entrambi.

KALCETIN.ES

DURANTE Infanzia Soffino le operazioni per “normalizzare” e ridisegnare i tuoi genitali, e mentre alcuni di questi intersex vivono una vita felice con il sesso che sono stati assegnati, altri vivono torturati sotto la tonalità di un sesso in cui non si riflettono e da loro Vuoi scappare.

Quindi seguire lo stesso trattamento di una transsence che cerca di annullare tutte quelle operazioni figli “estetiche” – anche se ci sono anche azionate da Argomenti funzionali essenziali -.

Per questo motivo ho sembrato così interessante questo documentario che si sta preparando su Adele, una donna interseca che ha vissuto i primi 30 anni della sua vita come un uomo e ora sta iniziando la sua transizione al genere femminile.

Ma il più sorprendente è quando alla fine del video Adele dice che spera di poter vivere un giorno della sua vita priva di pressioni dei sessi come persona interseca.

Vía | Queers United
Ulteriori informazioni | Interaxles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *