Celena Shafer (Italiano)

La stagione 2005/06 per la Soprano Celena Shafer include il suo debutto nella sinfonia di Chicago in Symphony n. 2 di Mahler diretto da Michael Tilson Thomas; Il suo debutto al Carnegie Hall nel Riequiem di Mozart con l’Orchestra di San Luca e Donald Runnbole; Messa di incoronazione di Mozart nel suo 250 ° compleanno con la Filarmonica di New York e il direttore musicale Lorin Maazel; La massa in minore di Mozart con la sinfonia di Kansas City e Nicholas McGegan; il suo debutto con la sinfonia di Pittsburgh nel Messia di Handel; E la gloria di Poulenc diretta da Raymond Leppard e Lisette nella rondina con la sinfonia e l’opera dell’Utah. Con Michael Thieson Thomas e la sinfonia di San Francisco canterà la suite Lulu di Berg a San Francisco, la Carnegie Hall, il New Jersey performando il Centro Arti e il Kennedy Center, con un ritorno a San Francisco più tardi nella stagione della Symphony No . 8 di Mahler. I considerando includono la serie Virtuoso di Libby Gardner presso l’Università dell’Utitah, e la serie firma presso l’Università della città dell’Università della Missouri-Kansas.

Tra gli aspetti più eccezionali della tua carriera sono i debutti consecutivi con la Philadelphia Orchestra e New York Philharmonic presso il Messia di Haendel, Johanna in una nuova produzione di Sweeney Todd con Chicago Lyric Opera, Nanetta a Faltaff con l’Opera di Los Angeles, Aithra a Die AeGyptische Helena con l’American Symphony Orchestra, Zerbinetta in Ariadna Auf Naxos a Il Concertgebouw e Gilda in una nuova produzione di Rigoletto con l’Opera del Galles nazionale. Nell’estate del 2005 ha ricevuto un grande acclam di critiche per la sua impressionante interpretazione di Giunia nella sedia di Lucio de Mozart, come continuazione delle sue apparizioni come Ismene in mitridato ed eroe in Beatrice e Benedetto con l’opera di Santa Fe, dove era Apprendista nel 1999 e 2000.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *