Cura del follow-up dopo il trattamento del cancro al seno

Molte donne si sentono sollevate ed entusiaste alla fine del trattamento del cancro al seno. Ma questo momento può anche essere inquietante, se ti senti preoccupato (o) che il cancro ritorna, o perso, non vedendo il team di assistenza sanitaria così spesso contro il cancro.

Per alcune donne con cancro al seno avanzato, maggio Non scomparire mai completamente. È possibile che queste donne continuino con trattamenti, come la chemioterapia, la terapia ormonale o altri trattamenti per aiutare a mantenere il cancro al seno sotto controllo e contribuire ad alleviare i sintomi della malattia. Imparare a vivere con un cancro al seno che non scompare può causare da solo un tipo di incertezza.

Anche se hai completato il trattamento, i tuoi medici vorranno monitorarlo da vicino. È molto importante che tu vada a tutti i tuoi appuntamenti di follow-up. Durante queste visite, i medici ti chiederanno se hai un problema e probabilmente ti esaminerà. In generale, i test di laboratorio o gli studi da immagini dopo il trattamento per la maggior parte dei tumori in fase precoce non sono necessari, ma è possibile che siano fatti in alcune donne per identificare i segni di cancro o effetti collaterali del trattamento.

Quasi tutti i trattamenti del cancro hanno effetti collaterali. Alcuni di loro possono durare alcuni giorni o settimane, ma altri possono durare a lungo. È possibile che anche alcuni effetti collaterali non vengano presentati fino a anni dopo che il trattamento è finito. Le visite dell’ufficio del dottore sono una buona opportunità per porre domande e dirlo al medico di qualsiasi cambiamento o problema che noti. Tuttavia, se hai altre preoccupazioni per il tuo cancro, non devi aspettare fino alla tua prossima visita programmata. Puoi chiamare immediatamente il medico.

Tipico calendario di tracciamento

La programmazione delle date per gli appuntamenti di monitoraggio possono dipendere da molti fattori, come il tipo di cancro al seno, l’avanzato che è stato quando è stato trovato e come è stato trattato (o viene trattato).

  • Consultazioni mediche: se hai completato il trattamento, all’inizio, i tuoi appuntamenti di tracciamento con il medico saranno probabilmente programmati ogni Vari mesi. Più è rimasto il cancro libero, sarà necessario meno appuntamenti. Dopo 5 anni, di solito vengono fatti una volta all’anno.
  • mammogrammi: se hai subito un intervento chirurgico con conservazione del seno (tumorectomia o mastectomia parziale), probabilmente avrai bisogno di una mammografia da 6 a 12 mesi dopo aver completato un intervento chirurgico e radiazioni, quindi mammografie almeno ogni anno. Le donne che hanno subito una mastectomia (rimozione di tutto il seno) di solito non hanno più bisogno di mammografie da quella parte. Ma a meno che entrambi i seni siano stati asportati, sarà necessario continuare con le mammografie annuali del seno rimanente. Per ulteriori informazioni, vedere Mammogrammi dopo la chirurgia del cancro al seno.
  • esami pelvici: se stai prendendo uno dei farmaci ormonali, tamoxifene o servizi igienici, e conserva ancora il tuo utero, deve essere inviato annualmente agli esami pelvici, Poiché questi farmaci possono aumentare il rischio di cancro all’utero. Il rischio è maggiore nelle donne che hanno già attraversato la menopausa. Assicurati di avvisare immediatamente il medico su qualsiasi emorragia vaginale insolita, come il sanguinamento vaginale o macchiato dopo la menopausa, sanguinamento o macchiata tra periodi o un cambiamento nei tuoi periodi mestruali. Sebbene questo sia generalmente causato da qualcosa che non è il cancro, può anche essere il primo segno di un carcinoma uterino.
  • test di densità ossea: se si riceve un farmaco ormonale chiamato inibitore aromatasi (Anastrozolo, Letrozol, O Exmestane) per il cancro al seno della fase iniziale, o se la menopausa arriva come risultato del trattamento, il medico vorrà monitorare la salute delle tue ossa e potresti considerare di misurare la densità ossea.
  • altri test: Altri test, come gli esami del sangue e gli studi di imaging (come scintigraprafrafrazie ossee e radiografie del torace), non sono una parte convenzionale delle visite di follow-up, poiché non hanno dimostrato di aiutare la donna che è stata trattata per il cancro al seno vivere più a lungo. Tuttavia, può essere fatto se si dispone di sintomi o si presentano risultati durante l’esame medico che suggerisce che il cancro è restituito.

Se i sintomi, gli esami o i test indicano una possibile ricorrenza del suo cancro ; Gli studi possono essere effettuati da immagini come radiografia del torace, tomografia computerizzata (CT), tomografia di emissione di positroni (PET), imaging di risonanza magnetica (MRI), scintigrafia ossea; e / o una biopsia.Se il rendimento del cancro è confermato, il medico può anche cercare cellule tumorali circolanti nel sangue o misurando i livelli del sangue dei marcatori del tumore, come Ca-15-3, CA 27-29 o antigene carcinoembroccoloary (CEA). I livelli del sangue dei marcatori tumorali aumentano in alcune donne se i loro tumori ricorrevano o propagati ad altre parti del corpo. Se un livello di marcatore del tumore è elevato, il medico potrebbe usarlo per monitorare i risultati del trattamento. Ma i livelli dei marcatori del tumore non si alzano in tutte le donne, quindi questi test non sono sempre utili e non sono usati per monitorare la recidiva del cancro nelle donne senza sintomi.

Chiedi al tuo medico di una cura del paziente Piano dopo il trattamento

controlla con il medico sullo sviluppo di un piano di assistenza per il trattamento che è appropriato per te. Questo piano può includere:

  • Suggerisci una pianificazione per i test e gli studi di monitoraggio
  • un calendario per altri test è necessario in futuro, come i test di rilevamento precoce per altri tipi di tipi di Cancro, o test per identificare gli effetti sulla salute a lungo termine grazie al loro cancro o trattamento
  • un elenco di possibili effetti collaterali in ritardo o trattamento a lungo termine, compreso cosa per prestare attenzione e quando è necessario contattare il medico
  • Dieta, attività fisica e altri suggerimenti per modificare lo stile di vita

Mantieni l’assicurazione sanitaria e salvare copie dei tuoi report medici

anche dopo il trattamento, esso è molto importante mantenere l’assicurazione sanitaria. I test e le consultazioni mediche sono costose e, sebbene nessuno vuole pensare al ritorno del loro cancro, questo potrebbe accadere.

Ad un certo punto dopo il trattamento, potrebbe essere necessario consultare un nuovo medico, che no conosci la sua storia medica. È importante tenere le copie dei tuoi rapporti medici per fornire il tuo nuovo medico per i dettagli della tua diagnosi e trattamento. Per ulteriori informazioni, vedere Conserva le copie di importanti report medici.

Se il cancro restituisce

Se il cancro ritorna, le opzioni di trattamento dipenderanno da dove sei tornato, quali trattamenti precedentemente e dal tuo attuale stato di salute, così come le tue preferenze. Per ulteriori informazioni su come viene trattato il cancro ricorrente, vedere il trattamento del carcinoma del seno ricorrente.

È importante sapere che le donne che hanno avuto il cancro al seno possono anche soffrire altri tipi di cancro. In effetti, le donne che hanno avuto il cancro al seno hanno un aumento del rischio di altri tumori. Per questo motivo, è importante seguire le guide della società americana contro il cancro per il rilevamento precoce del cancro, come quelli del cancro del colon-retto e della cervice. Per saperne di più sui rischi di altri tumori, vedere Canceri cancro post-seno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *