è felice e grato Juanes

con due decenni di una traiettoria come solista, assegnato con 23 grammi latini e oltre 16 milioni di album in tutto il mondo e tour internazionali di successo, a questo Il punto dei suoi Juani di carriera è ancora autorizzato a cantare ai festival radio.

Il 47 anni del cantautore del cantante sorpreso partecipando a uno di questi eventi a Monterrey mentre i nuovi artisti di solito fanno.

Una fonte ha sottolineato che la performance colombiana nelle Regislands è stata possibile perché è in tour in Messico, ma ha detto che lo ha fatto ringraziare i suoi fan l’amore e il sostegno che gli danno.

“Mi piace cantare e suonare la chitarra e se ho l’opportunità, vengo e lo faccio,” disse in un’intervista. “Questo è un raggio che mi ha accompagnato per tutta la mia carriera. Sono felice di essere qui per ringraziare l’amore così bello per tutto il pubblico di Monterrey, dal Messico, molto grato, sempre. “

ad

>

Onorato, felice e molto sarà anche nominato la persona dell’anno 2019, riconoscimento che concederà il Grammy latino il 13 novembre a Las Vegas. Quella notte il colombiano sarà onorato per i suoi parcenori musicali: Alejandro Sanz, Juan Luis Guerra, Mon Laverte, Ozuna, Rosalía, Sebastián Yatra, Fonseca, Morat, Jesse & Joy, Draco Rosa e Fito Páez.

Nella cerimonia, che si terrà presso il MGM Grand Convention Center, Juanes apprezzeranno i loro successi nelle voci dei loro amici. “Sono felice, pronto, questo rappresenta davvero, onestamente, è un onore, mi sento molto benedetto e grato,” disse Juanes. “La verità è molto felice, eccitata, gratitudine e molto gratitudine e gioia.”

ad

La persona dell’anno è un riconoscimento dei loro risultati artistici nell’industria musicale, ma anche per il suo impegno per la filantropia. Il premio verrà assegnato un giorno prima dell’edizione del numero 20 del Grammy latino, dove appare anche Juanes nei candidati: Canzone dell’anno per “volere meglio”; registrazione dell’anno per “la plata” e la registrazione dell’anno per “Vuoi meglio”.

Durante il suo soggiorno al festival, il cantante-cantautore ha detto in un’intervista che il paesaggio dell’insicurezza e della violenza che è vissuta in Messico, come nel suo tempo, è stata sofferta la Colombia, Saddens. “Lo vedo con molta delusione, con grande tristezza,” disse.

Dio ha molto per ringraziarlo per la sua famiglia e la sua carriera, ma se si tratta di chiedere a Santa Clos Clos , il colombiano vuole solo la salute per lui e il suo. È confermato che i Juanes torneranno a Monterrey a marzo per la nona edizione del North Pa’l Festival.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *