“Economia del lavoro”

Professore: Guillermo Crosses
Assistenti: Andrés Ham – Mariana Viollaz
Ore: Teorico: Tre ore, conferma.
Pratico: una conferma Finale: martedì 26 maggio 10:30 alle 13:30

Obiettivi del corso
Questo corso presenta un’introduzione all’analisi economica del mercato del lavoro, il comportamento degli agenti e le loro istituzioni. Il primo obiettivo del corso è che gli studenti possono utilizzare modelli microeconomici e esempi empirici presentati per sviluppare un’analisi indipendente dei problemi del lavoro in senso lato. Gli argomenti discussi sono di interesse e utilità sia dalle politiche sociali e del lavoro (tassa di lavoro, programmi di occupazione, salari minimi), come per l’amministrazione aziendale e la gestione del personale (olitiche di
compensazione, ritenzione e supervisione di dipendenti e loro motivazione, tra gli altri). Il secondo obiettivo del corso è più generale. L’economia del lavoro è uno dei campi più attivi e fruttuosi della ricerca empirica, e quindi questo corso metterà un’enfasi speciale sulla presentazione degli studi applicati e nello sviluppo di esempi di analisi empirica in classe
utilizzando pacchetti statistici come Stata. Durante il corso, saranno utilizzati esempi concreti per illustrare la differenza tra la correlazione e la causalità, illustrando come l’analisi delle prove disponibili può rivelare i fenomeni sottostanti e contribuire a distinguere tra teorie e opzioni di politica alternativa. Sulla base dei diversi casi presentati in classe, gli studenti saranno guidati per sviluppare un breve progetto di analisi empirica con i dati dall’Argentina.
Il corso è strutturato in due parti complementari. La prima parte è concentrata sugli elementi di base dell’economia lavorativa da una prospettiva teorica e applicata: offerta e domanda di lavoro, equilibrio e squilibrio nel mercato e modelli di capitale umano, tra gli altri.
Sebbene sia effettuato il riferimento A America Latina (specialmente nelle applicazioni empiriche presentate in classe), la presentazione, l’ordine e molti degli esempi sono concentrati in caso di paesi sviluppati. La seconda parte del corso si allontana da questa struttura di presentazione e del manuale del corso per applicare i concetti incorporati nella realtà argentina e latinoamericana, con particolare attenzione al fenomeno dell’informalità, la sua spiegazione e le sue conseguenze sia per economico Analisi e per politiche del lavoro. Le estensioni della teoria standard sono presentate per questo, e alcuni dei precedenti argomenti sono rivisti sotto la luce dei nuovi casi.

Modalità di valutazione e distribuzione delle classi
La valutazione principale del corso consiste di Un esame finale a giugno (data da concordare). Per la natura ibrida (grado / post-laurea) del corso, faremo alcuni aggiustamenti. Il soggetto è composto da 11 classi teoriche per le classi teoriche per gli studenti di grado e master. Pratiche
Pratiche sono divise in due gruppi:

  • Otto lavori pratici e discussioni in dettaglio di un articolo accademico. In queste pratiche, gli studenti degli insegnanti presenteranno e discutereranno in gruppi e devono offrire un “report dell’arbitro” sull’articolo in questione. A seconda del soggetto, una parte del professionista verrà eseguita in laboratorio.
  • Quattro lavori pratici in laboratorio

Gli studenti post-laurea devono partecipare ai dodici pratici. Per studenti di grado, sono richieste solo le quattro pratiche di laboratorio. Tuttavia, la misura degli studenti che vogliono avanzare Un soggetto del Master deve partecipare a entrambi i tipi di professionisti.
Infine, quattro esercizi domestici saranno consegnati con esempi di domande parziali.
Se necessario, saranno corretti durante il pratico.

Testi del corso

  1. libri di testo
    Il testo principale del corso, fondamentalmente per la prima parte, è il manuale di economia
    Lavoro:
    (ES) Ehrenberg, R. E R. Smith, 2000, Economia del lavoro moderno: teoria e politica pubblica, 7th Editi On, New York: Addison-Wesley.
    A seconda delle recenti acquisizioni della Biblioteca, è possibile sostituire questo testo da parte delle nuove edizioni, come 8 e 9. Ognuna di esse copre gli argomenti da trattare nel corso. Sebbene le classi seguiranno la struttura degli Es, gli studenti che preferiscono (o che hanno bisogno di chiarire alcuni temi il cui trattamento in non lo soddisfa) sarà in grado di ricorrere a un altro manuale disponibile sulla libreria:
    ( B) Borjas, G., 2000, Economia del lavoro, 2a edizione, New York: McGraw-Hill. Anche la 3a edizione.
    Per accorciare e leggere l’elenco dei riferimenti di seguito, solo i numeri del capitolo sono forniti per ciascun argomento per ES – il luogo in cui ogni argomento in B può essere ottenuto | Indice. Una lettura alternativa in spagnolo per completare questi manuali è:
    (h) Hamermesh, D. e A. Rees, 1984, Economia del lavoro e dei salari, Madrid: Alleanza
    Editoriale.
    per quegli argomenti che requimero Un trattamento più formale, il seguente manuale post-laurea può essere consultato (di nuovo, i capitoli corrispondenti ai punti del programma non sono inclusi di seguito, ma sono facilmente deducibili):
    (CZ) Cahuc, P. e Zylberg, Z. , 2004, economia del lavoro, MIT Press.
    Infine, ognuno degli argomenti che si occupano del corso (e molto altro, ovviamente) sono coperti da grande profondità nei “Manuali” corrispondenti:
    (HLE) Ashenfelter , O. E Layard, D., Eds., 1986, Manuale di Economia del Labour, Volumi
    1 e 2, Amsterdam: Elsevier Science.
    (HLE) Ashenfelter, O. E Card, D., EDS. , 1999, Manuale di Economia del lavoro, Volumi
    3A, 3b e 3C, Amsterdam: Elsevier Science. Come cz, “Manuale” Gli articoli in molti casi hanno un livello Tecnica perfettamente
    Accessibile per gli studenti Gli ultimi anni del grado e delle competenze.
    Per applicazioni empiriche sviluppate in classe, le note di base saranno fornite sul pacchetto statistico statistico, i cui manuali sono anche un’eccellente fonte di query.
  2. Articoli e documenti di lavoro
    Per ciascuno degli argomenti dei primi punti del corso, i corrispondenti capitoli saranno completati con uno o più articoli, capitoli di libri e documenti di lavoro, sia la classica economia del latch come più recente lavori. In questo modo, gli studenti acquisiranno questa non solo una conoscenza delle questioni relative ma anche dei principali riferimenti sul soggetto. Tranne in alcuni casi specifici, letture aggiuntive saranno opzionali, sebbene
    contribuirà a maggiori profondità degli argomenti discussi e facilitino la loro assimilazione.
    Gli articoli corrispondenti saranno in formato elettronico sulla pagina del corso Trova disponibile in quel formato, o saranno facilitati sulla carta da fotocopiati in caso di non essere.

Type Type Programma
1. 13/3 offerte di lavoro
2. 17/3 offerta del lavoro – Identificazione
24/3 vacanze
3. 31/3 della domanda di manodopera
4. 7/4 equilibrio nel mercato del lavoro
5. 14/4 Stipendi di disoccupazione ed efficienza
6. 21/4 Capitale umano
7. 28/4 Capitale umano
8. 5/5 Discriminazione
9. 12/5 informalità
10. 29/5 Disuguaglianza e povertà in Argentina
26/5 Esame Face-to-Face

Bibliografia e punti di programmazione
Successivamente, vengono presentate la serie di argomenti che saranno coperti in tutto il corso. Referenze
Sottolineati sono quelli della lettura obbligatoria per ogni punto del programma per gli studenti laureati.
Durante ogni classe, si fa riferimento ad altri lavori e studi pertinenti, non incluso in questo elenco per tenerlo a lunghezza ragionevole. Questi riferimenti aggiuntivi saranno specificati nelle presentazioni corrispondenti a ciascuna classe. Tutti gli argomenti della prima parte saranno coperti e una selezione di argomenti del secondo.

1 Elementi di economia del lavoro e applicazioni per l’America Latina
1.1 L’offerta di lavoro
ES, Capitoli 6 e 7
Angrist, J. e W. Evans, 1998, “Bambini e rifornimento del lavoro dei genitori: prove da una variazione esogena in termini di dimensioni familiari”, revisione economica americana 88 (3), 450 -77.
Blundell, R. e Thomas Macurdy, 1998, “Fornitura del lavoro: una revisione degli approcci alternativi”,
IFS Working Papers, W98 / 18, Londra (Cap. 27 da Hle).
Eissa, Niente e Liebman, Jeffrey, 1996, “Risposta del lavoro di lavoro alla tassa sul reddito da lavoro
Credito”, la rivista trimestrale di Economia, 111, paragrafo 2, 605-37.
Imbens, G., D. Rubin e B . Priest, 2001, “Stima l’effetto dei redditi non guadagnati su
Guadagni di lavoro, risparmio e consumo: prove da un sondaggio dei giocatori della lotteria”,
Revisione economica americana 91, 779-794.
Materiale aggiuntivo per Consultazione sui mercati del lavoro in Argentina e America Latina:
Bid, 2004, sono ricercati buoni lavori. Il mercato del lavoro in America Latina. IDB, Relazione |
Progress of Economic and Social 2004, Washington.
Gerchunoff, P. e S. Galiani, 2003, “Il mercato del lavoro”, capitolo 6 a Della Paolera, G. e
Taylor, A., Editors, una nuova storia economica dell’Argentina, New York: Università di Cambridge
stampa, 2003.
Materiale aggiuntivo coperto in classe:
Blundell, R., Duncan, A. e Meghir, C. , 1992, “Tassazione nei modelli di fornitura di manodopera empirica:
madri solitari nel Regno Unito,” Gazzetta economica, vol. 102 (411), pagine 265-78, marzo.
Evers, M., De Mooij, R., Van Vuuren, D., 2005, “Ciò che spiega la variazione delle stime e delle elasticità del lavoro?”, CESIFO Paper Working No. 1633.
1.2 La Exama de Trabajo: Agregación y elasticiDAD. Aplicación Al Dibattito Sobre Inmigración.
ES, Capítulos 3 anni 4
Angrist, J., 1996, “Richiesta di lavoro a breve termine per il lavoro palestinese”, Journal of Labor Economics, 1996,
14 (3), 425-53.
Borjas, G., 2003, “La curva della domanda del manodopera è in ribaltamento verso il basso: riesaminare l’impatto dell’immigrazione sul mercato del lavoro”, il giornale trimestrale dell’economia, 118 (4),
1335-1374.
Borjas, G., 1995, i benefici economici dell’immigrazione, la rivista di prospettive economiche,
Vol. 9, n. 2., PP. 3-22.
Card, D., 1990, “L’impatto del Mariel Boalift sul mercato del lavoro di Miami”, Revisione industriale e
Lede Relations, 43 (2) , 245-257.
Card, D. (2005), “è la nuova immigrazione davvero così male?”, La rivista economica, 115
(novembre), F300-F323.
Hamermesh, D. , 2004. “Richiesta di manodopera in America Latina e Caraibi: Che cosa ci dice?”. It James Heckman Y Carmen Pagés, Eds., Legge e occupazione: Lezioni da latino
America e Caraibi. Chicago : Università di Chicago Press / Nber, PP. 553-562.
1.3 más Allá del Modeloo Competitivo: Equilibro en El Mercado Laborale con UNA APLICACIÓN AL SALARIO MÍNIMO
ES, Capítulo 5
Bhaskar, V., Manning , A., A, T., (2002), “Competizione monopsonistica e monopsonistica in

16, n. 2, pp. 155-174.
Card, D. Alan Krueger, 1994, “Retribuzioni minime e occupazione: un case study of the Fastfood
Industry in New Jersey e Pennsylvania”, American Economics Revisione 84, 772-793.
Card, D. Alan Krueger, 1995, mito e misurazione: la nuova economia del salario minimo.
Princeton, NJ: Princeton University Press.
Katz, L. Y MURHY, K., 1992, “Cambiamenti in relativi salari, 1963-1987: fornitura e domanda
Fattori”, la rivista trimestrale dell’economia, vol. 107, n. 1, pp. 35-78.
Manning, A., 2003, Monosonia in movimento: Concorrenza imperfetta nei mercati del lavoro, Princeton
University Press, Capítulo 1.
1.4 más Allá del Modeloo Competitivo: Salarios de Eficiencia, Desempleo, Y La Curva de Salarios
ES, Capítulo 15
Blanchflower, D. Y Oswald, A., 1995, “Un’introduzione alla curva salariale”, il Journal of
Prospettive economiche, Vol. 9, No. 3, PP. 153-167.
Blanchflower, D. Y Oswald, A., 2005, “La curva salariale ricaricata”, documenti di lavorazione delle Nercarie) 11338, Bureau nazionale di Ricerca economica, Inc, Riviste.
INDEC, 1997, ¿Cómo Se Mide El Desempleo?, Instituto Nacional de Estadística Y Censos, Centro
Estadístico de Servicios.
Krueger, A. Y Summers, L., 1988, “salari di efficienza e struttura salariale inter-industriale,”
Econometrica, Vol. 56, n. 2, PP. 259-293.
Marx, Karl, 1867, Capital: una critica dell’economia politica, Vol. I. I. Il processo di produzione capitalista,
Capítulo 25. La Sección 3 Habla de la “Armada de Reserva de De Sempleados “Formalizada
di Pom Shapiro Y Stiglitz.
Nichell, Stephen, 1997,” Disoccupazione e rigidità del mercato del lavoro: Europa contro Nord
America “, Journal of Economic Prospectives, 11 (3), 55-74.
Raff, D. Y Summers, L., 1987, “Henry Ford Pay Efficiency Salays?” Journal of Labor
Economia, Vol. 5, n. 4, parte 2: la nuova economia del personale. PP. S57-S86.
Shapiro, Carl y Joseph Stiglitz, 1984, E. “Disoccupazione di equilibrio come disciplina del lavoratore
Dispositivo”, Revisione economica americana 74, 433-44.
1.5 compensación deferencias Salarianes . Señalización Y El Modelo de Inversión en Capital Humano
ES, Capítulos 8 y 9
Angrist J. Y Krueger, A., 1991, “La partecipazione obbligatoria influisce sulla scuola e dei guadagni?”,
Il Journal trimestrale di economia, vol. 106 (4), pagine 979-1014.
Angrist, J., 1990, “Guadagni a vita e il Vietnam Era Draft Lottery: Prove da Record amministrative sulla sicurezza sociale”, American Economy Review, 80 (3), 313-336.
Ashenfelter; O. Y Krueger, A., 1994, “stime del ritorno economico alla scuola da un nuovo campione di gemelli”, la revisione economica americana, Vol. 84, n. 5. PP. 1157-1173.
Carta, David, 1994, “Guadagni, scolarizzazione e abilità rivisitati”, Nber WP n. 4832.
Duflo, Esther, 2001, “Scolari e manodopera Conseguenze del mercato della costruzione scolastica in
Indonesia: prove di un esperimento politico insolito “, revisione economica americana, 91 (4), 795-813.
Weiss, A., 1995,” Capitale umano contro Segnalazione delle spiegazioni dei salari “, Journal of Economic
Prospettive 9, 133-54.
Smith, A.dam, 1776, la ricchezza delle nazioni, Libro 1, Capítulo 10.
1.6 Discriminación en El Mercado de Trabajo
Bertrand; M. Y Mullanathan, S. (2004), “Emily e Greg più occupabili di Lakisha
e Jamal? Un esperimento sul campo sulla discriminazione del mercato del lavoro “, la revisione economica americana, Vol. 94, n. 4. (Sep., 2004), PP. 991-1013.
Hamermesh, D. Biddle, J., 1994, “Bellezza e mercato del lavoro”, la revisione dell’American Economics Review, Vol. 84, n. 5, pp. 1174-1194.
Hersch, J., 2006, “Effetti del tono della pelle tra Afroamericani: Percezioni e realtà”,
Rivestimenti e procedimenti economici American Review e procedimenti, Vol 96 n. 2.
Núñez, J. Y Gutiérrez, R., 2004, “Classe Discriminazione e meritocrazia nel mercato del lavoro: Prova dal Cile “, Estudios de Economía, Vol. 31 n. 2.
Tetaz, M., 2006, salari, intelligence e aspetto fisico, ricaricato “, mimemo, unllp.
1.7 Mercados de Trabajo en américa latina: teorías clásicas y desarrollos recientes sobre dualismo, desempleo e informalidd
Arias, O. Y Sosa Escudero, W., 2007, “Valutando le tendenze in Informalità in Argentina: Un approccio di Cohorts Cohorts Panel Var,” Mimeo, Banco Mundial, Udesa, Cedlas-Unlp.
Bardhan, Pranab; UDRY, CHRISTOPHER, 1999, “Mercati frammentati: Labor”, Capítulo 4 de
Microeconomia di sviluppo, PP. 33-49, Oxford Univesity Press.
Basu, K, 1997, Economia di sviluppo analitico, Capítulos 7 A 10.
Campi, Gary S., 2005, “Una guida ai modelli del mercato del lavoro multisettore”, protezione sociale
Discussione di carta serie 0505, la Banca mondiale.
Galiani, Sebastián y Federico Weinschelbaum, 2006, “Modeling Informalità Formalmente:
Famiglie e imprese “, mimeo.
Gasparini, Leonardo y Leopoldo Tornarolli, 2007,” Informalità del lavoro in America Latina e nei Caraibi: Modelli e tendenze M Survey Survey Microdata “, Documento de
Trabajo NRO. 46, CEDLAS, UNLP.
1.8 Políticas Laborales: Programmi de Empleo Y su Valutación
Ravallion, Martin, 2001, “Il mistero dei benefici in svago: un’introduzione all’impatto sulla valutazione”, revisione economica della Banca mondiale , 15 (1), 115-140.
Galasso, E. Y Ravallion, M., 2004, “Protezione sociale in una crisi: Piano Argentina Jefes Y
Jefas”, Revisione economica della Banca Mondiale, 18 (3 ), 367-399 (33).
Jalan, Jyotna, Y Ravallion, Martin, 1998, “reddito guadagni ai poveri dal workfare.
stime per il programma Trabajar dell’Argentina”, la ricerca politica della ricerca della ricerca della ricerca della politica 2149,
La Banca Mondiale.
Gasparini, L., Haimovich, F. Y Olivieri, S., 2006, “Effetti di informality del lavoro di un programma povertyalleviation
“, Mimeo, Unlp.
Ravallion, M. , Galasso, E., Lazo, T. Y Philipp, E., 2001, “I partecipanti al lavoro di lavoro recuperano rapidamente da retribuzione?”, Carta di lavoro della ricerca sulla politica bancaria mondiale No. 2672.
Galasso, Emanuela, Ravallion , Martin Y Salvia, Agustin, 2001, “Assisting the Transition da Work Work PARE A LAVORATO: Un esperimento randomizzato “, la ricerca sulla politica bancaria mondiale che funziona
Paper No. 2738.
2 Materiale PARABAJOS PRÁCTICOS
2.1 Investigación Empírica Aplicada en Economía Laborale: en Búsqueda de la identificación de efectos Causales
Introductión A La Investigación Empírica:
Angrist, Joshua e Krueger, Alan, 2001, “Variabili strumentali e la ricerca di Identificazione: dalla fornitura e dalla domanda agli esperimenti naturali”, Journal of Economics Review, 15 (4), 69-85.
Hamermesh, D., 1999, “The Art of Labormetrics”, Car Patterie di lavoro 6927. PublicAdo
en Revisione delle relazioni industriali e del lavoro, vol. 53 (3), 2000.
Ravallion, M. Il mistero dei vantaggi della svago: un’introduzione alla valutazione dell’impatto
Revisione economica della Banca Mondiale 2001.
McCloskey, D. Y Ziliak, S., 1996, “L’errore standard delle regressioni”, Journal of Economic
Letteratura, Vol. 34, n. 1., PP. 97-114.
en profundidad: Angrist, Joshua D. & Krueger, Alan B., 1999. “Strategie empiriche nell’economia del lavoro
” Manuale di Economia del lavoro (Solicitarlo EN PDF).
Práctico de Variables Instrumentales:
Abadie, A., Angrist , J. Y Imbens, G., 2002, “Stima delle variabili strumentali dell’effetto dell’effetto di formazione sovvenzionata sui quantili dei guadagni dei tirocinanti”, Econometrica, Vol. 70, n. 1.
PP. 91-117 .
DATOS Disponibles EN: http://econ-www.mit.edu/faculty/angrist/data/abangim02
2.2 OFERTA DE TRABAJO
IMBENS, G., D. Rubin, Y B. Sacerdote, 2001, “Stima l’effetto di reddito non guadagnato su
Guadagni del lavoro, risparmio e consumo: prove da un sondaggio dei giocatori della lotteria “,
Revisione economica americana 91 , 779-794.
8
2.3 DESIDA DE TRABAJO
Angrist, J., 1996, “Domanda a breve termine per il lavoro palestinese”, Journal of Labor Economics, 1996,
14 (3) , 425-53.
DATOS Disponibles EN: http://econ-www.mit.edu/faculty/angrist/data/ang96
2.4 Inmigración
Carta, D., 1990, “L’impatto del Mariel Boatlift sul lavoro di Miami Mercato “, industriale e
Revisione delle relazioni di lavoro, 43 (2), 245-257
2.5 Equilibrio Compititivo Y Equilibrio Senza competitivo en El Mercado de Trabajo
Carta, D. Alan Krueger, 1994,” Minimo salari e occupazione: un case study del settore FastFood
Industria in New Jersey e Pennsylvania “, American Economy Review 84, 772-793.
DATOS Disponibles IT: http://emlab.berkeley.edu/users/card/data_sets.html
2.6 Capital Humano
Angrist J. Y Krueger, A., 1991, “La partecipazione obbligatoria influisce sull’esecuzione e dei guadagni?”,
Il Journal trimestrale di Economia, Vol. 106 (4), pagine 979-1014.
DATOS Disponibles IT: http://econ-www.mit.edu/faculty/angrist/data/angkru1991
2.7 Discriminación
Bertrand; M. Y Mullanathan, S.(2004), “Emily e Greg più impiegabili di Lakisha
e Jamal? Un esperimento sul campo sulla discriminazione del mercato del lavoro”, la revisione dell’American Economics Review, Vol. 94, n. 4. (Sep., 2004) , PP. 991-1013.
2.8 Valutación de programmas: Aplicación al capitale umano
Duflo, Esther, 2001, “Scolastro e mercato del lavoro Conseguenze della costruzione della scuola in Indonesia: prova da un insolito esperimento di politica” , Revisione economica americana, 91 (4), 795-813.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *