Effetti dell’amministrazione topica di Latanoprost, Timololo o Combinazione di entrambe in pressione intraoculare, la dimensione della pupilla e della frequenza cardiaca in cani clinicamente normali

smith ln, Miller PE, Felchle LM.

am j vet res 2010; 71: 1055-1061.

Obiettivi: determinare gli effetti della somministrazione topica di Latanoprost o Timolol o una combinazione commerciale di entrambi (Latanoprostimolol) due volte al giorno , sopra la pressione oculare (Pio), la dimensione del pupilla (TP) e la frequenza cardiaca (FC) in cani normali.

Animali: 17 cani clinicamente normali.

Metodo: randomizzato un gruppo di controllo con soluzione 0,9% nacl (8) è stata stabilita con soluzione salina (9). Ogni cane nel gruppo di trattamento ha ricevuto 3 trattamenti (Latanoprost, Timolol e Latanoprost-Timolol) con un periodo di soppressione di 14 giorni tra i trattamenti. I valori di base sono stati stabiliti il giorno 1 di ciascun trattamento. Nei giorni da 2 a 5, i farmaci sono stati somministrati topicamente ogni 12 ore in un occhio di ogni cane nel gruppo di trattamento. In entrambi i gruppi, l’IOP, il TP e la frequenza cardiaca sono stati misurati in ore 0, 2, 4, 6, 8 e 9 di 2 e 5.

Risultato: gli occhi trattati con latanoprost o latanoprost -Timololo ha avuto una significativa riduzione del Pio e un TP significativamente più piccolo, rispetto ai risultati dei cani che hanno ricevuto solo Timolol o quelli del gruppo siero salino. Timolol e la combinazione di Latanoprost-Timolol diminuivano significativamente la frequenza cardiaca rispetto alla frequenza cardiaca dei cani che riceve il soffio di latanoprost o il siero salino.

Conclusioni e significato clinico: la somministrazione topica di Solo Latanoprost è stata efficace nella riduzione del Pio, così come la sua combinazione con Timolol, quando sono stati somministrati ogni 12 ore in cani clinicamente normali. Timololo solo o in combinazione con Latanoprost sembrava avere un piccolo effetto nullo sul Pio in cani clinicamente normali, ma è stato associato a una riduzione della frequenza cardiaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *