Etichetta: Effetti laterali probiotici

Alcune settimane fa, stava parlando del microbiota, dei milioni di batteri che coesistono con noi in perfetta armonia, e che si comporta come funzioni importanti di quelle di Proteggere il nostro corpo di microrganismi potenzialmente dannosi, controllare la proliferazione e la differenziazione delle cellule intestinali, producono vitamine ecc., e il cui squilibrio (disbiosi) sembra essere responsabile per più malattie.

In quel post, ti ho dato un Serie di raccomandazioni per prendersi cura dei nostri batteri … ma, cosa succede se non è abbastanza? Cosa succede se abbiamo bisogno di qualcos’altro per recuperare una flora estremamente danneggiata?

oggi sto parlando di probiotici, ma prima … Ho intenzione di fare una storia (sai già cosa mi piace):

Abbiamo la prova dell’uso del latte fermentato per il trattamento delle infezioni gastrointestinali da almeno 76 aC, fissamente che non è nuovo, ha piovuto da allora.

nel 1901 , Metchnikoff propose la teoria che la microbitata intestinale potrebbe essere modulata beneficialmente per l’organismo mediante somministrazione orale dei batteri che intervenne nella fermentazione dello yogurt, poiché sarebbero stati in grado di sopprimere i batteri marci e che per questo motivo, i bulgari dei contadini (I grandi amanti e i consumatori di yogurt) sarebbero così longevos. Pubblicava le sue osservazioni nel libro “Prolungazione della vita” … Tutto un visionario, non pensi?

yogurt

Nel 1909, Isaac Carasso, un altro visionario, ma in questo caso di business, ha creato il marchio registrato Danone a Barcellona, e ha iniziato a commercializzare lo yogurt, che fino ad allora, è stato dispensato in farmacie e utilizzato per prevenire o alleviare diversi disturbi (Diarrea, stitichezza, cistite, dermatite. Colite …)

Nel 1965, Lilly e Stillwell introducono il termine probiotico e definirlo come “quel fattore di origine microbiologica che stimola la crescita di altri organismi. “

Quindi, come puoi vedere, i probiotici non sono novità … Le tue proprietà sono note per secoli, sì, sempre più investigate in esse, diversi ceppi sono coltivare e commercializzati e nuovi benefici sono scoperti, quindi Il titolo del post … Cosa c’è di nuovo, vecchio?

Ma cosa è esattamente?

prima di “entrare nel lavoro” … cr È necessario differenziare tre concetti:

-probiotici: sono vivi microrganismi forniti in quantità adeguate promuovere benefici nella salute dell’organismo dell’individuo che li consuma.

-prebiotica : ingredienti fermentati selettivamente che danno origine a modifiche specifiche nella composizione e / o all’attività della flora gastrointestinale, conferendo così i benefici per la salute dell’host

-simbiotici: prodotti che contengono sia probiotici che prebiotici

altoparlante

Fonte: speaksclaro.org

La società spagnola di probiotici e prebiotici ( Sepyp), stabilisce una serie di condizioni nel documento di consenso per essere in grado di parlare con la proprietà Probiotici:

  1. sono microrganismi vivi che, somministrati in quantità adeguate conferiscono un vantaggio per la salute di cui la ricezione .
  2. sostanze “componenti di” o “prodotti da” microorgani SMOS, non può essere considerato probiotici.
  3. Per parlare di probiotici, deve essere dimostrato scientificamente, attraverso studi effettuati nella popolazione umana e nella metodologia scientifica adeguata, che produce effetti benefici sul corpo.
  4. Gli studi effettuati in laboratorio sono essenziali e forniscono molte informazioni, ma non sono sufficienti per garantire un profitto negli esseri umani.
  5. Effetti sani dimostrati per un ceppo, non sono estrapolabili per Altri ceppi dello stesso spazio.
  6. Un ceppo che dimostra essere efficace per un’indicazione, non deve essere valido per gli altri. Pertanto, l’efficacia di alcuni ceppi è ampiamente dimostrata per le indicazioni gastrointestinali, altre sono efficaci per la prevenzione di infezioni ecc.
  7. Le prove scientifiche dimostrate su una popolazione (ad esempio bambini), non sono estrapolabili per gli altri (da Esempio di anziani, donne incinte …)

Perché ti dico questo?

perché o tutto ciò che pensiamo sia un probiotico, né tutti i probiotici sono uguali né sono uguali Vale la pena per le stesse cose … ed è importante differenziare e non assumere che ciò che sta andando bene al vicino del quinto andrà bene … come succede con tutte le droghe, andare.

Quali sono le sue proprietà principali?

  • sono in grado di sopravvivere nel tratto gastrointestinale e aderire all’epitelio (lo strato più superficiale dell’intestino)
  • sono in grado di modulari / cambiare / migliorare la microbitata intestinale.
  • diminuisce la permeabilità intestinale, ottenendo l’intestino a lavorare correttamente (permeabilità intestinale dà un altro post, solo prima di sembrare essere coinvolto in alcune patologie)
  • producono modifiche nel sistema Immune, modulandolo e / o stimolandolo … e quindi hanno (o possono avere) un effetto sulle infezioni e sulle malattie autoimmuni.
  • L’uso è sicuro nell’uomo

>

Quali sono i principali microrganismi che meritano di portare il nome dei probiotici?

  • ceppi dei batteri appartenenti ai generi bifidobacterium e lactobacillus
  • ceppi di batteri appartengono ad altri generi, come Enterococcus, streptococco, Escherichia coli e bacillus cereus
  • non-patogeni lieviti, principalmente saccharomyces cerevisiaia e saccharomyces bouladii

Meetgenes.blogs. UV.ES

Fonte: MeetGenes-Blogs-UV-IS

Perché È stato dimostrato che sono utili?

In questa occasione, non metterò tutti i riferimenti agli studi che chiami (il post sarebbe troppo esteso) … ma se qualcuno ti interessa qualche specifico , Cosa chiedo e lo spedisco?

Diarrea.

  • Diarrea acuta secondaria a gastroenterite infettiva, è frequente nei bambini e può diventare serio. La somministrazione di lactobacillus rhamnosus ceppo GG ha dimostrato di essere utile nei bambini, in quanto riduce significativamente la durata della diarrea, specialmente quando il rotavirus ha causato. L’effetto del probiotico adulto è meno studiato, ma alcuni ceppi (come Enterococcus fecium SF 68) sono stati efficaci in questi casi. Lactobacillus GG, Lactobacillus Casei DN-114001 e Saccharomyces Boulard sono efficaci nel prevenire alcuni tipi di diarrea acuta, sia negli adulti che nei bambini.
  • La diarrea associata agli antibiotici appare a circa il 20% dei consumatori, ed è Pensavo che sia dovuto all’alterazione che producono sulla flora intestinale, dopo tutto, questa è la sua missione, uccidi i batteri; Il problema è che finisce anche con i batteri “buoni” promuovendo i cattivi batteri. È dimostrato che, l’uso di saccharomyces buladii o lactobacillus rhamosus, mentre la terapia antibiotica dura, impedisce o accorcia la diarrea secondaria a eritromicina, clindamicina o ampicillina, tra gli altri. Inoltre, l’efficacia del Lactobacillus Casei DN-114 001 è dimostrata in adulti ospedalizzati per la prevenzione della diarrea associata a antibiotici e diarrea da parte di Clostridium difficil.
  • La diarrea del viaggiatore … quella diarrea che Può avviare le tue vacanze più di una, e che di solito è dovuta a Escherichia Coli, Salmonella SPP, Shigella SPP e Campylobacter SPP, potrebbe migliorare con l’uso dei probiotici, sebbene i risultati di diversi studi non siano, anche conclusivi.
  • Diarrea indotta dalla radiazione, potrebbe migliorare con l’uso di preparati che includono lactobacillus casei, lactobacillus acidophillus, lactobacillus piantarum, lactobacillus delb Rueckii, Lactobacillus Bulagricus, Bifidobacterium Longum, Bifidobacterium Brevis, Binfantis, Saccharomyces Termophilus (450 × 109) … Anche se non è perfettamente dimostrato.

I bifidobatteri presenti in alcuni latticini, possono ridurre il tempo di transito intestinale, che beneficia in caso di stitichezza.

malattia infiammatoria intestinale.

Si pensa che la malattia infiammatoria intestinale (IBD) sia che produca perché, in geneticamente predisposto Le persone, la flora intestinale si innesca un’infiammazione esagerata e cronica della parete intestinale. In questi pazienti, inoltre, le alterazioni profonde sono state dimostrate nella microbitata, in modo che la somministrazione di specifici probiotici possa essere molto utile, specialmente in caso di riserve e colite ulcerosa.

Nel caso dei Crohn’s malattia, il vantaggio non è perfettamente dimostrato.

Sindrome intestinale irritabile / dolore al colico.

Diversi studi mostrano l’efficacia di diversi ceppi quando si migliora il dolore, la distensione dell’addome e della flatulenza ( bifidobacterium e combinazioni).

lactobacillus reuters sembra essere efficace in alcuni casi di infantili colica.

enterocolite necrotizzante.

la supplementazione con probiotici nei neonati prematuri ( Prima della settimana 33 della gestazione), sembra ridurre il rischio di enterocolite e morte necrotizzanti a causa di questa causa.

intolleranza al lattosio.

intolleranza al lattosio, sia permanente che transitorio (dopo averlo sofferto NA Gastroenterite, per esempio), influenza un numero significativo di persone.Si verifica a causa della mancanza di lattasi, l’enzima responsabile del digerimento del lattosio (zucchero del latte) che, arrivando interamente all’intestino crasso, è fermentato dai batteri che vivono lì, producendo acidi grassi a catena corta e gas, e di conseguenza : dolore colico, flatulenza e diarrea dolore.

Tuttavia, molte persone intolleranti a lattosio (occhio, non tutte), tollerano perfettamente latticini fermentati (yogurt, kefir …), e questo non deve, né Più né meno, che per i probiotici presenti in questi alimenti: i Lactobacillos (che contengono lattasi) poiché lo yogurt si trascina più lentamente attraverso l’intestino che il latte (dando il tempo per le loro lattate di dire una grande parte del lattosio) …. Ora sai già perché i medici consigliano prendendo yogurt dopo la gastroenterite.

Aeepd.es

Fonte: Aeeped.es

Mastite / capezzolo / perline di latte / ostruzioni / Abcessures … Allattamento al seno.

Una delle “nicchie” del microbioma umano, è il seno, e di questi microrganismi i benefici per il bambino per tutto il tempo al seno.

Ma in quest’area, come in altri, quando c’è uno squilibrio (una disbiosi) e iniziano a proliferare i microrganismi patogeni contro il benefico … i problemi appaiono.

Negli ultimi anni, sono stati effettuati molti progressi nell’indagine sulle complicazioni infettive si sono verificate durante il periodo di allattamento , e viene dimostrato che tutti possono essere risolti o migliorati considerevolmente con l’uso di specifici probiotici … Io do fede: Durante le mie 3 lattazioni prolungate che ho sofferto alcuni di loro, e, nel mio caso, hanno funzionato perfettamente.

Nel caso di mastite, ad esempio, il trattamento con i probiotici potrebbe essere iniziato in anticipo e, se in un paio di giorni non migliora, associare un antibiotico a cui i batteri sono tipicamente responsabili di questa tabella sono sensibili (per questo, l o ideale è fare un ritaglio).

In caso di piastre mammarie, puoi quasi sempre creare un drenaggio e ambito antibiotici, ma l’aggiunta di probiotici al trattamento, migliora l’evoluzione.

E il resto delle complicazioni, di solito risponde favorevolmente, sì, se appaiono, dovresti sempre consultare il tuo matron o il medico per verificare l’evoluzione della scatola.

miglioramento della risposta immunitaria.

Probiotici, come ho già detto, ha un effetto protettivo contro i microrganismi patogeni, poiché impediscono loro di proliferare e rafforzare l’effetto barriera della parete intestinale.

Ma è anche, sono anche capace. Per aumentare l’attività di vari tipi di cellule (macrofagi e linfociti) che fanno parte del nostro sistema immunitario (che è quello che ci ha difeso da virus, batteri ecc.) e stimolare la risposta di detto sistema.

Atopic / allergie della malattia.

Alcuni ceppi di specifici probiotici hanno dimostrato efficacia per la tratta Mento e prevenzione dell’eczema atopico:

Così, nel caso in cui ci siano una storia di grave dermatite atopica, è stata dimostrata che, somministrando la madre nell’ultimo mese di ceppi specifici di gestazione di Lactobacillus, come Lunga quanto la nascita è vaginale attraverso (è l’unico modo per il bambino di acquisire la flora materna), e la madre mantiene il più al seno il più tempo possibile, il rischio di atopia è ridotto considerevolmente.

altro Gli studi dimostrano che l’uso dei probiotici nei primi mesi di vita può migliorare i sintomi della malattia atopica nei neonati a rischio di allergie.

Infezioni vaginali

Gran parte di infezioni vaginali sono prodotte da Candida albicans, che è un lievito (un fungo), che fa parte della nostra normale flora vaginale, ma che, in determinate circostanze (prendendo antibiotici, deconcentrato diabete, diete ricche di carboidrati …), possono proliferare e produrre i fastidiosi candidati È.

Bene, molti ceppi di Lactobacillus, aiutano il trattamento e la prevenzione di infezioni ricorrenti di detto lievito, oltre a che possono anche migliorare la vaginosi batterica.

altri effetti sulle tracce Per dimostrare o non sufficientemente dimostrato:

perdita di peso.

Le persone con sovrappeso e obesità hanno una caratteristica flora intestinale, diversa da quella che troviamo in sottili persone come ho spiegato qui e qui .

Inoltre, diversi studi dimostrano che, quando si effettuano un trapianto di feci di topi obesi ai topi sottili, quest’ultimo comincia a guadagnare peso.

Per tutto questo, sembra ragionevole pensare che, alcuni ceppi di probiotici potrebbero essere vantaggiosi nel trattamento dell’obesità … e che è studiato:

  • Sembra Che inibiscono l’assorbimento del grasso, poiché durante il consumo, aumenta la quantità di grasso espulso in sgabello, questo fatto potrebbe anche essere responsabile per il miglioramento del profilo lipidico (diminuendo “cattivi” o il colesterolo LDL e i trigliceridi e il colesterolo crescente “buono” O HDL)
  • Aumenta la produzione GLP-1, che ha un effetto satiant e favorisce la perdita di peso.
  • Batteri L. Gasseri può ridurre il grasso addominale in un 8,5%

promettente … Non pensi?

Eradicazione di Helicobacter Pylori.

Sebbene siano necessari più studi, è molto possibile che l’uso di probiotici Come coadiuvanti ai trattamenti classici (antibiotici associati agli antiacidi), i tassi di successo all’aument.

Pancreatite acuta

L’amministrazione di simbiotici in PAC Attever con una grave pancreatite acuta, sembra migliorare la prognosi di questi pazienti.

Cancro del colon-retto:

Gli studi sugli animali dimostrano la riduzione del rischio di cancro attraverso la supplementazione con i ceppi di Lactobacilli e bifidobatteri può modificare la microbitata.

altri studi dimostrano che, l’elevato consumo di prodotti lattiero-caseari può ridurre il rischio di cancro del colon a causa della sua attività antitumorale.

altri:

Attualmente ci sono una moltitudine di pubblicazioni che assicurano che il loro uso possa essere vantaggioso nelle malattie dentali (carie, parodontite …), endometriosi o altre patologie ginecologiche, preoperatoria di interventi chirurgici gastrointestinali, infezioni del tratto urinario, ipercolesterolemia, ipertensione, diabete , Autism … L’elenco è ampio, anche se sono necessari più studi che confermarli.

Ma niente è perfetto …

Non dimenticare che i probiotici non funzionano lo stesso In tutte le persone, né tutti Valen per tutte le L. Quindi cose

questi sono farmaci, e sebbene siano sicuri e generalmente ben tollerati, dobbiamo ricordare che dovrebbero sempre essere prescritti da un medico e che possono avere effetti collaterali (disagio digestivo, distensione addominale, gas ) Di solito scompaiono in pochi giorni.

Inoltre, il suo uso è controindicato nelle persone che hanno il sistema immunitario depresso (pazienti sottoposti a droghe immunosoppressivi, con sindromi di immunodeficienza …), poiché introducendo batteri o Funghi nel tuo corpo (anche se sono potenzialmente vantaggiosi), potrebbe essere pericoloso.

I risultati non sono solitamente immediati, a volte devi prenderli per settimane per ottenere l’effetto desiderato.

E per ultimo, il suo uso deve essere limitato nel tempo … Non dimentichiamo che sono droghe e che sono anche microrganismi.

NOOTRMENT

Fonte: nootiment.com

In sintesi … hanno grandi vantaggi, hanno mostrato grandi Benefici su una moltitudine di malattie e situazioni più o meno patologiche, ma non tutto valido per lo stesso, non sono indicate in tutte le persone, e sempre sempre, dovrebbero essere prescritte e controllate da un medico, alle dosi appropriate e per un periodo Limitato … ricorda che non sono caramelle !.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *