Forum di menta Linux

Ciao, in Parallels Desktop installato LinuxMint. Ho installato molte versioni di VMware e Parallels …. E in riassunto per me è molto migliore parallelo perché:
1. Le istantanee pesano poco in paralleli e ritardano 1 secondo, invece in ritardi VMware e talvolta congelano anche se hai un sacco di ram. 2. La copia pasta funziona a volte su VMware, devi copiare e colpire due o tre volte ciò che è irritante. Invece sui paralleli se uno seleziona una versione del kernel che è nella stessa data della versione di Parallels funziona sempre. Lo stesso con il drag & Drop.
3. L’accesso con il driver USB per il disco esterno ha prestazioni molto migliori in paralleli. L’unico inconveniente o riparazione è che in VMware potrei compilare l’ultima o qualsiasi versione del kernel con Gencernel con il > nel kernel invece del modulo e che non funziona per me in paralleli, deve essere con un certo kernel, calciato e con correzioni da Strumenti di paralleli, che non è una versione aperta come Open-VM-Tools, quindi è frustrante installarlo e che gli strumenti non funzionino.
Ma, d’altra parte, in Linux Mint non ho avuto quel problema, funziona immediatamente la cartella condivisa o la condivisione senza nemmeno modificare FSTAB A:

Codice: seleziona tutto

.host:/ /mnt/hgfs vmhgfs-fuse allow_other 0 0 

, lo stesso con l’accelerazione, non c’era bisogno di un codice

: selezionare tutto

mks.enableMTLRenderer = "0"mks.enableGLRenderer = "1"mks.gl.allowBlacklistedDrivers = "TRUE"

Fakeroot rivolto a un bug, quindi se si desidera compilare l’unica opzione è il codice classico

: seleziona tutto

Le tipiche opzioni VMware sono:

codice: selezionare tutto

CONFIG_VMWARE_VSOCKETS=y CONFIG_VMWARE_BALLOON=y CONFIG_VMWARE_VMCI=yCONFIG_VMWARE_PVSCSI=y

invece Descrizione dei paralleli:

Codice: selezionare tutto

---> Device Drivers --->Virtio drivers <*> PCI driver for virtio devices (NEW) <*> Virtio ballon driver <*> Virtio input driver <*> Platform bus driver for memory mapped virtio devices Memory mapped virtio devices parameter parsing

Ma il kernel Linux li ha già compresi.
L’unica carta davvero necessaria in VMware è (quindi non si desidera sovraccaricare la CPU):

codice: selezionare tutto

Device Drivers ---> Network Device support ---> Network device support Ethernet driver support ---> AMD devices <*> AMD PCnet32 PCI support

invece in Parallels USA:

Codice: selezionare tutto

vendor: 1af4 ("Red Hat, Inc."), device: 1041 ("Virtio network device"), subvendor: 8086, subdevice: 001a

L’errore che mi è apparso nel Stivale era:

Codice: selezionare tutto

acpi exception ae_not_found evaluating _prs

e, l’ho risolto con:

Codice: seleziona tutto

GRUB_CMDLINE_LINUX_DEFAULT="quiet prl_tg.usedrm=0 rootfstype=ext4 acpi=strict"

Suggerimenti: Non installare KDE su una macchina virtuale, il meglio è LXDE, XFCE e persino compagno, ma disabilitare gli effetti, il compositore e con ALT + F2 dconf-editor e disattivare.
DCONF Editor > Org > Mate > Desktop > Lockdown Disabilita-serraggio-schermo e, disabilita la LAN wireless:

Codice: selezionare tutto

Device Drivers ---> Network device support ---> Wireless LAN --->

e

Codice: selezionare tutto

Device Drivers ---> Network Device support ---> Network device support Ethernet driver support ---> Intel devices < > Intel(R) PRO/1000 Gigabit Ethernet support

in realtà tutti gli altri conducenti tranne Virrio, Net_tulip e AMD PCNet32 rispettivamente se convertirà un’immagine di .vmx su pvm. E, inserire la lista nera questo:

Codice: selezionare tutto

# nano /etc/modprobe.d/blacklist.conf blacklist i2c-piix4blacklist intel_powerclamp

Infatti, anche, in Linux Mint c’è uno strumento che rileva l’hardware nell’avvio o con LSPCI.

Codice: selezionare tutto

NET_TULIP---> Devices Drivers --->Network devices support ---> Ethernet driver support ---> Digital Equipment devices DEC - Tulip devices

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *