Gambrinus, il re della birra


Nel mezzo del XIII secolo, il Brewerian Masters Gilda di Bruxelles deliberati su ciò che un uomo forte e coraggioso dovrebbe essere il suo capo. Hanno organizzato un concorso, in cui un grande barilotto di birra è stato posto a terra. Quello che poteva spostarlo con meno sforzo per un luogo indicato a due passi sarebbe diventato il suo principale birraio.

Gambrinus Birra registrata

/// Contenuto:

Giovanni I di Brabant Gambrinus?

Tra i molti che si sono iscritti per il concorso è stato Giovanni I di Brabant (Jan Primus, futuro “Gambrinus”, come vedremo), il Duca del Brabante. Era un uomo nato in Borgogna, ben simile , tipo, di grande forza e notevole intelletto.

Durante il concorso, con una gioia ovvia, ha contemplato gli sforzi inutili dei numerosi concorrenti per spostare il barile della birra. Quando arrivò il suo turno, ordinò il servo mettere uno sputo sulla canna, mentre giaceva sul pavimento mettendo in bocca. Poi ordinò di aprire il rubinetto e bevuto senza fermarsi fino a quando la canna era vuota. Una volta fatto questo, portò la canna senza sforzi per gli appuntiti posto.

Busto di Busto di Busto (c.1252-1294) presso il Grand Palace di Bruxelles.
Busto di Giovanni I di Brabant (c.1252-1294) al Grand Palace di Bruxelles.

Grazie a questa idea ingegnosa, Bruxelles Brewers lo nominò come suo leader onorario, dobbiamo anche sapere che Giovanni ero un produttore prospero di birra grazie al suo ducato. Da quel momento in poi c’era il modello dei birrilli e dei disturbi. Il suo nome Giovanni I, Jan Primus, derivava verso Gan-Brinus (giochi), il re della birra.

Variazioni della storia di Gambrinus

Ci sono diverse derivazioni di legenda che tutti avere il patrocinio della birra e delle loro gilde in comune. Alcuni si riferiscono a un re germanico mitico di nome Gambrivius da cui ha detto che ha imparato a fare la birra degli stessi dei; o Juan senza paura (Duca di Borgogna, anche produttore di birra). John senza paura attribuisce l’introduzione (o la legalizzazione) hops nella contea delle Fiandre, dal momento che la birra è stata fatta con una miscela di erbe che aromatizzavano la birra, il grembiule.

La fonte della leggenda di Gambrinus è incerta, ma Gli antropologi individuano l’origine della storia nei Paesi Bassi durante il Medioevo.

Statua Gambrinus

Nella cronaca di Aventinus, un sedicesimo Storico tedesco secolo, il mitico King Gambrinus sarebbe nato nel 1730 aC (Nel mezzo della Xiii Dynasty di Egitto), era un discendente di Noè e il suo amante era la dea Iside, sorella di Osiride. Era per questa associazione con gli dei, dice, quindi Gambrinus ha imparato la scienza dell’elaborazione della birra dagli dei egizi.

Nel 19 ° secolo, un lavoro intitolato Contest D’A Buveur di birra ( In francese: racconti di un bevitore di birra), il suo autore era il giornalista Charles delin. In quelle storie c’era la storia di Cambrinus, Roi de la Bère (Cambrinus, il re della birra), in cui questo re fa un accordo con il diavolo. Il successo di questa storia ha portato alla pubblicazione, nel 1874, di una storie speciale il cui protagonista era questo personaggio: “I Tales del Rey Cambrinus”.

Storia Gambrinus

Gambrinus in Spagna

a Siviglia, la birra del croscampio, lo prese come una figura pubblicitaria all’inizio del ventesimo secolo – sì, è la grassa pancia rossa, che Sebbene sia dovuto che imberbe sia la stessa della leggenda e l’ha tenuto da allora.

il cruzcampo Gambrinus
Il Gambrinus di CrossCampo

Il personaggio per il marchio è stato progettato dal famoso posterista Leonetto Cappiello. Tra il 1999 e il 2007, Cruzcampo ha aperto di più Di 250 bar chiamati anche “Gambrinus”.

Poster originale Cappiello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *