Giappone in aprile: affitta un kimono a Kyoto

L’anno Passato, prima di iniziare Kumano Kodo, ho passato una mattina a Kyoto. Durante la visita di Higashiyama e Gion una cosa ha attirato la mia attenzione: il numero di persone che visitano Kyoto in Kimono. E ho pensato: la prossima volta che viaggio in Giappone, affitterò anche un kimono. Detto e fatto, in questa storia spiego la mia esperienza nel noleggiare un kimono a Kyoto.

affitta un kimono in kyoto

Domani mi sono alzato presto per fare una passeggiata prima di colazione da Gion, sin dai nove del mattino abbiamo avuto il tempo di affittare il kimono. In diverse occasioni ho preso Yukata (kimono estivo), ma dal momento che vestono un kimono stesso è piuttosto complicato, non l’avevo mai fatto. E sinceramente era qualcosa che mi ha fatto molta illusione.

A Kyoto ci sono dozzine di locali specializzati nel Kimono e nel noleggio Yukata. In alcuni non è necessario effettuare una prenotazione previa, ma come l’era di Hanami era una stagione molto alta, ho deciso di prenotarla prima ancora di viaggiare in Giappone. Dopo aver consultato diverse società online, ho deciso di affittarlo in affitto Kimono Okamoto al ramo che hanno nel quartiere Gion. Essendo un’alta stagione, il set completo di un piano di abbigliamento completo che include il kimono completo, il Tabi (calze) e una borsa. Questo piano costa 5000 yen (più tasse) e già post, ho aggiunto che mi hanno pettinato per 500 yen di più.

affittare un kimono in kyoto

Arriviamo il negozio quindici minuti prima dell’orario di apertura e c’era già una piccola coda. Alle nove aprì e scatenò la follia. Alcune venti ragazze, la maggior parte dei cinesi, sono entrate come se non c’era una mattinata alla caccia al kimono più bella. Nel negozio era dipendente dal fatto che ti hanno aiutato a scegliere il kimono e gli accessori in base ai tuoi gusti. Una volta scegli tutto, ti accompagnano in una sala d’attesa finché non ti chiamano per entrare in vestire.

affittare un kimono a Kyoto

Kimono è il tradizionale costume giapponese. Fino all’inizio del XX secolo tutti i giapponesi vestiti con esso. Dal restauro Meiji e l’apertura del paese ad ovest, i soliti vestiti in Giappone sono stati ponderati. La difficoltà di vestire un kimono, in particolare annodare l’Obi (cintura), ha aggiunto al viso che questo indumento è, ha causato l’uso del kimono fuori dal giorno a giorno e limiterà il suo utilizzo in riunioni sociali e cerimonie. Ecco perché non si appariranno ultimamente iniziative per promuovere l’uso del kimono: o creando nuovi progetti più semplici da prendere o promuovere il noleggio di kimono nelle zone turistiche, come il passaporto Kyoto Kimono, un passaggio che offre sconti sulle attrazioni turistiche di Kyoto a tutti quelli che sono presentati con kimono. Puoi scaricarlo qui.

affittare un kimono a Kyoto

Continuiamo con l’esperienza del kimono: quando c’era un posto disponibile Sono andato allo spogliatoio. C’erano sei dipendenti che indossano i kimono con un’incredibile esperienza e velocità. Per prima cosa indossai il Tabi (calze bianche) e poi mi metto una sottoveste a maniche lunghe in cotone bianco, che è un pezzo per mantenere l’igiene del kimono e che lo prende. Il prossimo strato che mi ha messo era il nagajuban.

affittare un kimono in kyoto

nagajuban è originariamente progettato come uno strato per prevenire Il kimono dalla colorazione e deve essere pulito come spesso (anche se ero già stato un altro strato). Se si contragga il piano di abbigliamento completo, è possibile scegliere il design di Nagajuban, poiché di solito ha un collo decorato con diversi motivi. Il Nagajuban è adattato al corpo per mezzo di datajime, un pezzo di stoffa che è legata come una cintura. Di solito è annodato direttamente sul Nagajuban, ma prima di un asciugamano della vita intorno alla vita (in modo che la vita sia dritta) prima di piangere la datajime.

Affitto Kyoso Kyoto

Una volta impostato tutta la biancheria intima, è necessario vestire il kimono corretto. Ma prima di passare attraverso il parrucchiere. Il parrucchiere mi ha mostrato una brochure con tre acconciature concrete per i capelli corti tra quelli che scelgono. Per i capelli lunghi c’erano altre tre diverse acconciature. Una volta ho deciso, ha iniziato a indossare bigodini e lacca finché non ha preso un bel raccolto. Successivamente, il parrucchiere mi ha chiesto di scegliere le azioni per i capelli e mi ha detto che sarebbe stato un tempo vestito affatto.

Con il raccolto, sono andato a mettere il kimono. Il kimono della donna di solito misura un massimo di 180 cm e poi raccolto a livello della vita in modo che la lunghezza sia all’altezza delle caviglie.Se sei alto, in questo negozio hai kimono più grandi, devi solo chiederlo nella prenotazione. Il kimono si chiude con il Koshi-Himoro, i nastri di cotone che vengono bussalizzati in vita. Una volta che il kimono è ben posizionato, tocca la parte più difficile: mettere gli obi.

affittare un kimono in kyoto

il Obi è una specie di cintura decorativa che viene utilizzata per garantire il kimono e impedirlo di apertura. Quello che mi ha messo era lungo circa quattro metri e quando lo metto, è necessario adattarlo bene al corpo, anche per impedire al kimono di rughe. È abbastanza complicato da mettere e soprattutto nodo per nodo. Sul retro, l’OBI è annotato creando diversi legami o nodi decorativi. Questo è uno dei supplementi più importanti del vestito e viene scelto per creare un set con il kimono. Il mio è stato testito di giallo su un lato e nero dall’altro e la commessa lo annodò in modo che alcune pieghe fossero visti dove il nero si distingue con il giallo. Come dettaglio finale mettono obijime subi e gli integratori dei capelli che aveva scelto (Kanzashi).

affittare un kimono in kyoto

Ho lasciato lo spogliatoio e nella hall (Genkan) c’era Zori tra cui scegliere. I Zori sono le scarpe che vengono trasportate con il kimono. Sono sandali in stile hawaiano con un tacco piccolo. La differenza con Geta, fatta di legno, è che gli Zori sono di materiale più morbido e sono sorprendentemente confortevoli. Un’ora dopo ero già preparato e molto felice con il mio kimono. In altre occasioni aveva preso Yukata (semplice kimono estivo) ma è stata la prima volta che ha messo il mio kimono e me molta illusione. Quello che ho messo su tre strati, ma alcuni vengono da avere tra 5 e 6 strati! E dal momento che parliamo di livelli, nel tempo di Heian la moda tra le signore della Corte doveva prenderli fino a 12 (!!!). Immagino che volessero che venisse notato che potevano spendere sui volti.

Ero pronto a visitare Kyoto in stile tradizionale, ma il tour della visita sarà spiegato nel prossimo post del viaggio a Giappone. 🙂

affittare un kimono a Kyoto quotidiano a bordo

Se vuoi imparare un yukata (abbastanza più facile del kimono) non perdere:
Come mettere su un yukata e fare il

dati di interesse

Affitto Kimono Okamoto, hai diversi negozi nella zona Gion e Higashiyama. I dipendenti parlano un po ‘di inglese. In alta stagione devi prenotare con il tempo e puoi prenotare solo il set completo “Piano di abbigliamento su scala reale”. Prezzo: 5900 yen. Per 650 yen è possibile aggiungere parrucchieri. In estate è anche possibile noleggiare un Yukata.

Alloggio a Kyoto: il Pod Prime, un hotel in stile capsula nell’area Sanjo-Dori altamente raccomandato. La notte è uscita a € 25 a letto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *