Guida per eliminare il Bloatware

Nonostante lo scandalo Lenovo con SuperFish e promette di limitare l’installazione di Bloatware, i produttori continuano a “punire” all’utente con il software pre- Immondizia installata in nuove apparecchiature.

Con alcune interessanti eccezioni tipo strumenti specifici del sistema del produttore in questione, la stragrande maggioranza del software preinstallato non vale affatto. O Ci sono alternative migliori gratuite o ridondanti con ciò che è già in uscita dal sistema operativo o sono applicazioni commerciali di prova che occupano memoria e spazio sul computer, influenzando le loro prestazioni, in altri casi alla loro operazione e stabilità e fino a compromettere la sicurezza in alcuni casi, come il pesce Super Bish.

Consapevolezza che i produttori diventano consapevoli delle richieste degli utenti per eliminare questo tipo di software (offrendolo – ad esempio, come download alternativo alla richiesta dell’utente) o che lo stesso Microsoft Metti Coto offrendo Windows 10 gratuitamente all’OEM, in qualche modo richiedendo la pre-installazione di un sistema operativo completamente pulito, le possibilità dell’utente passano attraverso la disinstallazione di questo Bloatware.

Un’altra opzione è più radicale e lo usiamo molti nient’altro per ricevere la nuova attrezzatura: formattazione totale e installazione pulita. Poiché questo metodo ha bisogno di tempo e certa conoscenza, oggi proponiamo un percorso intermedio più semplice per eliminare questo tipo di software. Questi strumenti non sono la panacea ma facilitano il compito anche senza raggiungere l’efficacia di una formattazione completa.

è uno degli strumenti di riferimento per eliminare Bloatware. Gratuito, è possibile scaricare e utilizzare senza installazione. Inizia analizzando il computer per offrire le applicazioni rilevate sotto tre gruppi: consigliati per eliminare, discutibili e tutti gli altri. Il decanabile del PC utilizza la sua ampia base utente e i risultati per formulare raccomandazioni su ciò che è e non è il software junk.

rimuovi_crapware2

È sempre l’utente che li sceglie. Segna le applicazioni da eliminare e lo stesso programma è responsabile per questo non senza raccomandare la creazione di un punto di ripristino del sistema. Altamente raccomandato per farlo se eliminiamo alcuni utili o se c’è qualche errore nel processo.

Simile al concepimento a quello precedente, utilizza anche la valutazione comunitaria per mostrare i risultati. Se sono noti e trasparenti Bloatware può essere cancellato direttamente o tramite una sezione di disinstallazione per la disinstallazione. Ogni utente ha esigenze diverse in modo che il rating informativo offerto dall’applicazione, valori senza fretta.

rimuovi_crapware4

decanale

/ h4>

funziona allo stesso modo e sicuramente è più potente anche se più pericoloso se non ci interessa attentamente. Dopo aver analizzato il computer viene visualizzato in elenchi separati Software automatico, elementi desktop, driver, voci del menu di avvio, software di terze parti e software relativo a Windows. Ad eccezione dei driver e di altri software probabilmente importanti, selezionare automaticamente gli altri elenchi per la cancellazione.

REMOVE_CRAPWARE6

Come nel resto , Idealmente, è quello di impostare un punto di ripristino del sistema per essere in grado di tornare ad esso in caso di problemi. E Sempre, prestare attenzione alle applicazioni controllate da rimuovere.

Alternative

Come alternative agli strumenti precedenti, possiamo utilizzare direttamente il comando Windows Uninstaller, eseguendo il comando “Disinstalla un programma” o accedendo dal pannello di controllo. Lì possiamo anche attivare o disattivare le funzionalità delle stesse finestre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *