I servizi riposano con Java utilizzando Jax-RS e Jersey

in

Esempio di come creare un’API Java (Jax-RS) con servizi di riposo con Jersey con Eclipse in un progetto MAVEN.

Prerequisiti

Per completare questo tutorial di successo, è necessario avere Eclipse installato, il server Tomcat e avere nozioni Java di base.

Cosa è è un servizio di riposo.

riposo è il trasferimento di stato rappresentativo dell’acronimo. È un’architettura software per sviluppare servizi Web. Colloquialmente, un servizio Web serve a effettuare una chiamata a un URL (di solito http) e ottenere i dati di risposta del server (principalmente in formato JSON o XML).

Negli ultimi anni, i servizi di riposo web sono stati stabiliti come i servizi web modello predominante sul web, spostare altre architetture come sapone.

jax-rs e jersey

jax-rs è un API Java per i servizi Web di riposo che fa parte da Java EE.

Jersey è un quadro che semplifica ulteriormente l’uso di Jax-RS diffondendo e dando più funzionalità per gli sviluppatori.

Creazione del progetto in Eclipse

il primo Il passo sarà quello di creare un’applicazione chiamata Apirest. In Eclipse andiamo al menu File > NUOVO > Progetto Web dinamico. Poi abbiamo scritto solo il nome del progetto come nell’immagine e finiamo per finitura.

Modifica il tipo di progetto su Maven

Maven serve a gestire le dipendenze del progetto. Serve principalmente per registrare le librerie esterne utilizzate dal progetto con le rispettive versioni. Affinché Eclipse il progetto come progetto MAVEN, lo convertiremo. Perché andiamo alla finestra del progetto Explorer (se non ce l’abbiamo aperta nel menu della finestra > Mostra Visualizza > Progetto Explorer), Nella cartella principale del progetto, fare clic sul pulsante destro > Configura > Converti in Maven Progetto. Lasciamo come è nell’immagine e premi Finish Finish.

viene automaticamente creato un file Pom.xml nella radice del progetto che è dove siamo dove siamo dove noi gestirà le biblioteche. Per questo esempio useremo le librerie asm.jar, jersey-bundle.jar, json.jar e jersey-server.jar. Per modificare Pom.xml possiamo fare clic su di esso con il pulsante destro > Apri con > Editor di testo e incollare questo XML:

Implementazione di un servizio Web

Finora tutto ciò che abbiamo fatto è stato quello di creare e configurare il progetto. Ora creiamo un servizio di riposo che restituiamo, ad esempio, un elenco di utenti. Ma prima creeremo un pacchetto in cui ami il nostro codice. Per convenzione, viene solitamente creato uno chiamato com. Nella cartella Apirest / Java Risorse / SRC Nuovo pulsante destro > Pacchetto. Ora all’interno di questo pacchetto pulsante destro > NUOVO > classe. Verrà aperta una finestra e ci siamo messa come nome della classe UserviceService. InsideServiceService.java Copyiamo questo codice:

123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657

Creeremo anche un oggetto Java Old Afoin), una classe a Definisci l’utente:

123456789101112131415161718192021
package com;import java.util.ArrayList;import java.util.List;import javax.ws.rs.GET;import javax.ws.rs.Path;import javax.ws.rs.Produces;import javax.ws.rs.core.Response;import org.json.JSONException;@Path("/users")public class UsersService { private static final long serialVersionUID = 1L; @GET @Produces("application/json") public Response getUsers() throws JSONException { List<User> users = new ArrayList<>(); users.add(new User("admin")); users.add(new User("john")); users.add(new User("usuario2")); return Response.status(200).entity(users.toString()).build(); }}

Compilare il progetto

Clicca sul pulsante destro del progetto e noi Selezionare MAVEN > Aggiorna progetto. E lo diamo a OK. Poi di nuovo il pulsante destro nella cartella del progetto e darlo eseguire come > Maven Build (opzione numero 5). Nel popup che viene aperto nella scheda principale e nel campo obiettivo che abbiamo scritto l’installazione pulita e quindi fare clic su Esegui.

Se tutto è andato bene, devi vedere un messaggio di successo simile a questo:

1234567891011121314151617181920212223
package com;import javax.xml.bind.annotation.XmlElement;import javax.xml.bind.annotation.XmlRootElement;import org.json.JSONException;import org.json.JSONObject;@XmlRootElementpublic class User { @XmlElement(name = "username") String username; public User() { } public User(String username) { this.username = username; } @Override public String toString() { try { return new JSONObject().put("username", username).toString(); } catch (JSONException e) { return null; } }}

Eseguire il progetto

Se abbiamo già installato e configurato il server Tomcat per Eclipse, possiamo andare nella scheda dei server e nell’istanza del server Tomcat su localhost, fai clic sul pulsante destro e seleziona “Aggiungi e rimuovi …”

nella finestra che Viene aperto a spostamento della nostra applicazione apestata di Disponibile per configurato e diamo alla fine.

Ora è necessario configurare un Web.xml per il server Tomcat. Creeremo un file web.XML all’interno della cartella WebContent / Web-INF e copieremo il seguente codice XML:

1234567
 ------------------------------------------------------------------------ BUILD SUCCESS ------------------------------------------------------------------------ Total time: 10.046 s Finished at: 2016-12-28T17:35:36+01:00 Final Memory: 17M/132M ------------------------------------------------------------------------

Per eseguire l’istanza del server, Clicca sul pulsante destro di Tomcat e diamo inizio. Dopo alcuni momenti, possiamo aprire il browser e visitare l’URL http://localhost:8080/ApiRest/users/. Se tutto è andato bene, dovremmo vedere un JSON con il seguente contenuto:

12345678910111213141516171819202122232425
<?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?><web-app xmlns:xsi="http://www.w3.org/2001/XMLSchema-instance" xmlns="http://java.sun.com/xml/ns/javaee" xmlns:web="http://java.sun.com/xml/ns/javaee/web-app_2_5.xsd" xsi:schemaLocation="http://java.sun.com/xml/ns/javaee http://java.sun.com/xml/ns/javaee/web-app_3_0.xsd" version="3.0"> <display-name>ApiRest</display-name> <welcome-file-list> <welcome-file>index.html</welcome-file> <welcome-file>index.htm</welcome-file> <welcome-file>index.jsp</welcome-file> <welcome-file>default.html</welcome-file> <welcome-file>default.htm</welcome-file> <welcome-file>default.jsp</welcome-file> </welcome-file-list> <servlet> <servlet-name>Jersey Web Application</servlet-name> <servlet-class>com.sun.jersey.spi.container.servlet.ServletContainer</servlet-class> <load-on-startup>1</load-on-startup> </servlet> <servlet-mapping> <servlet-name>Jersey Web Application</servlet-name> <url-pattern>/*</url-pattern> </servlet-mapping></web-app>

Come sintesi la struttura della directory dovrebbe essere come Questo:

1234567891011

/ TD>


vietato la riproduzione totale o parziale di questo articolo senza il previo consenso di WebToRoTyes.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2021 le Koncept — Uptown Style Tema WordPress di GoDaddy
123456789
ApiRest/---- src/-------- com/------------ User.java------------ UsersService.java---- WebContent/--------WEB-INF/------------web.xml---- pom.xml