Ibuprofen potrebbe influenzare la salute del fegato

un nuovo studio presso l’Università della California, suggerisce che Ibuprofen, potrebbe influire sugli aspetti della salute del fegato.

Ibuprofen e fegato

ibuprofen è un farmaco antinfiammatorio non steroideo non steroideo (FANID) che è generalmente disponibile senza A prescrizione. Le persone tendono a usarlo per alleviare il dolore o i sintomi di un leggero raffreddore.

Come qualsiasi altro farmaco, ibuprofene può avere effetti collaterali. Uno di questi è un danno del fegato, sebbene sia raro che sia presente

Tuttavia, un nuovo studio nei topi, i ricercatori dell’Università della California, Davis suggerisce che l’effetto negativo dell’ibuprofene in salute del fegato Può essere più significativo dei sospetti dei medici.

“Il fegato svolge un ruolo chiave nel metabolismo energetico ed è essenziale per l’omeostasi di tutto il corpo attraverso la regolazione del metabolismo del glucosio, dei lipidi e degli aminoacidi”, spiega i ricercatori Nel loro studio, pubblicato nella prestigiosa natura Journal Scientific.

Il fegato è il filtro chiave del corpo, l’elaborazione elementi di tutto ciò che mangiamo, compresi i farmaci. Di conseguenza, il farmaco potrebbe avere effetti indesiderati sul fegato.

Alla scoperta di nuovi effetti sul fegato.

Laboratorio dell'Università della California
Laboratorio dell’Università della California

per determinare il True Ibuprofen Capacità di causare problemi al fegato, i ricercatori hanno regolarmente somministrato quantità moderate di Ibuprofene ai topi per 1 settimana.

La dose del farmaco è stata l’equivalente di un uomo adulto che ha impiegato circa 486 milligrammi di Ibuprofene.

Alla fine della settimana, i ricercatori hanno utilizzato la spettrometria di massa avanzata, una serie di tecniche che consentono agli scienziati di stabilire la proporzione e il tipo di sostanze chimiche presenti in un campione di laboratorio in un momento dato.

I ricercatori hanno utilizzato questo metodo per valutare l Effetti dell’ibuprofene nelle cellule del fegato dei topi.

“Abbiamo scoperto che Ibuprofen ha causato molti altri cambiamenti nell’espressione proteica nel fegato di ciò che ci aspettavamo”, afferma il co-autore dello studio, l’insegnante Aldrin Gomes

Differenze Secondo il sesso

Nei fegati maschi, i ricercatori hanno osservato le modifiche in almeno 34 percorsi metabolici, compresi quelli che aiutano a regolare alcuni componenti di salute essenziali: amminoacidi, ormoni, vitamine e il Rilascio di ossigeno reattivo e perossido di idrogeno all’interno delle cellule.

Quando si malificano, il perossido di idrogeno può danneggiare le proteine e applicare lo stress alle cellule del fegato, lo influenza la salute dell’organo, i ricercatori spiegano.

Nel frattempo, nei topi di femmine, ma non nei maschi, il regime Ibuprofen aumentò l’attività di alcuni citocromo P450, una sorta di enzima che contribuisce alla decomposizione dei farmaci.

“Li ho osservati Le azioni sul citocromo P450 potrebbero significare che altri farmaci assunti con Ibuprofen potrebbero rimanere nel corpo per un uomo più lungo, e questo non è mai stato mostrato prima “, afferma il professor Gomes.

Basato sui risultati dell’apparecchiatura, consiglia Persone di prendere ibuprofene con cautela, assicurandosi di non prendere più della dose raccomandata e di astenersi idealmente dall’uso del farmaco se i sintomi sono lievi.

ibuprofeno automedicaciónIBUPROFEN AUTOMAZIONE

“Nessun farmaco è perfetto, poiché tutti i farmaci hanno effetti collaterali. Tuttavia, molti farmaci comunemente usati, come ibuprofene, sono utilizzati in eccesso e non dovrebbero essere utilizzati per determinate condizioni, come un dolore lieve. “- Prof. Aldrin Gomes

Ref: cambiamenti specifici di genere nell’energia Il metabolismo e la degradazione delle proteine come ritmi principali affidati a fegazione di topi trattati con ibuprofene

Potresti essere interessato: assicurarsi che l’80% degli argentini sia automatizzato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *