Il potenziale Redox interferisce con l’espressione delle molecole di rilegatura della laminina in bacteroides fragilis

Resumen

Ferreira, Eliane de Oliveira et al. Il potenziale Redox interferisce con l’espressione delle molecole leganti laminin in batteroides fragilis. Mem. Inst. Oswaldo Cruz. 2008, Vol.103, N.7, PP.683-689. ISSN 1678-8060. https://doi.org/10.1590/S0074-02762008000700010.

Il ceppo ATCC FRAGILIS ATCC è stato cresciuto in un supporto sintetico con livelli di potenziale redox a contrasto (EH) e la loro capacità di adesione alla matrice extracellulare I componenti sono stati valutati. Il ceppo era in grado di aderire a laminina, fibronectina, fibronectina + solfato di eparano e solfato eparano. È stata verificata una più forte adesione alla laminina dopo aver colto la tensione in condizioni ossidanti. La microscopia elettronica che utilizza il Ruthenium Red ha mostrato una popolazione eterogenea in base a questa condizione. Analisi dei punti Blotting ha confermato un riconoscimento della laminina più forte da parte delle proteine della membrana esterna delle cellule coltivate ad un eh più alto. Utilizzando una colonna di affinità di laminin, è possibile rilevare diverse proteine vincolanti della laminina ottenute dalle culture tenute sotto ossidante (60 kDA, 36 kDa, 25 kda e 15 kda) e riducenti (60 kda) potrebbero essere rilevati condizioni. I nostri risultati mostrano che l’espressione di B. I componenti della superficie di B. Fragilis che riconoscono la laminina sono influenzati dalle varianti EH.

Palabras clave: batteroides fragilis; adesione; potenziale redox; proteine leganti laminin; Proteine della membrana esterna.

iv xmlns: xlink = “http://www.w3.org/1999/xlink · Texto en inglés · inglés ( PDF)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *