Il robot AIBO ritorna alla vita con l’AI che dà personalità

aibo nuovo giappone

Condividi

1 novembre 2017, 09:06 – Aggiornato il 2 novembre 2017, 15:07

Dopo le voci di un mese fa, il nuovo Aibo, la mascotte robotica di Sony, è una realtà in Giappone. Lì, dopo più di 10 anni dall’ultimo modello, l’animale domestico viene aggiornato con la tecnologia più recente applicata a questo tipo di robot.

Nuovo Sony AIBO: più robot e meno giocattolo

Il nuovo AIBO ha a che fare con gli ultimi modelli di questo cane robot che Sony aveva in vendita 10 anni fa in Giappone. Ora il design ricorda molto di più un vero cane, ha le dimensioni di un cucciolo (alto circa 30 cm), è fatto di plastica e l’avanzata della tecnologia in questi anni ribadisce quel percorso. L’obiettivo è che non è tanto un giocattolo come un autentico robot con cui interagire.

Dopo più di 10 anni dall’ultimo modello e quasi 20 poiché il primo modello sarà lanciato, la mobilità del nuovo AIBO è sorprendente. Nella sua scheda tecnica, vengono parlato più di 20 assi di movimento, a cui è necessario aggiungere elementi come la coda che riesce ad essere più naturale.

Il nuovo AIBO è diventato più animale domestico grazie all’espressività dei suoi occhi, che ora sono pannelli OLED. Con quei due elementi e l’Ai che Sony lo ha dato, Aibo può avere più personalità e allontanarsi dal semplice giocattolo per bambini (o più anziani). Con una serie di sensori di movimento e sonori, il nuovo AIBO può essere adattato al tuo ambiente, per sapere se il tuo proprietario è vicino o meno e anche se ci sono voci elevate che potrebbero indicare una discussione tesa in cui la tua presenza sarebbe benvenuta.

di quell’apprendimento continuo secondo l’ambiente in cui il robot AIBO è pronto a sviluppare una certa personalità o peculiarità nel loro comportamento, che sarebbe stato memorizzato sui server Sony. AIBO ha logicamente vinto molta connettività, e ora ha WiFi e LTE.

infatti, oltre all’acquisto del robot, che costa circa 1800 euro e sarà disponibile il prossimo gennaio, è necessario pagare un abbonamento mensile di circa 24 euro per poterlo accedere da un App sul tuo cellulare, il backup copia o controllalo a distanza. Una delle possibilità sarà quella di usare il cane come guardiano da casa grazie alla telecamera inclusa nel suo naso.

img02

Se in Giappone dà loro di giocare molto con il loro nuovo cane robotico, ci sono limitazioni. La batteria dura secondo Sony circa due ore, non sappiamo se a piena capacità o in generale, e il carico richiede circa tre ore.

Ulteriori informazioni | Sony

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *