Jimi Hendrix: 50 storie 50 anni dopo la sua morte

18 settembre 202000: 03

Questo venerdì è di 50 anni della morte di Jimi Hendrix, il chitarrista virtuoso che ha lasciato in due storia di roccia. Ma se nella vita ha avuto un impatto che i suoi contemporanei non avrebbero mai potuto dimenticare, dopo che il colpo ha preso un modo di mito. Ecco perché sarebbe errato dire che Hendrix ha lasciato 50 anni fa. Passò solo a un altro livello. In questa nota abbiamo recensito 50 delle storie che hanno coinvolto l’uomo nato a Seattle e morì a Londra, e che è uno dei membri del “club di 27” fatidico.

El Boliche: Ghepardo Club

May 1966. Qualche giorno dopo la sua apertura, il Manhattan Boliche (per essere accurato: Broadway e 53rd Street) offriva un concerto di terza o quarta linea: Curtis Knight & I SQUIRI. Seguendo il profumo della sua intuizione, Linda Keith sedeva a un tavolo ed è stato affascinato dal chitarrista: un fuggitivo di Seattle con la faccia piena di acne e il torrente pieno di sangue nero e cherokee. “Linda era tutto ciò che Jimi non era: britannico, ebreo, ben educato, ben educato e parte integrante dell’oscillazione di Londra, afferma Charles Cross, Biografo di Hendrix-. Forse il più impressionante per Jimi, Linda era da allora la fidanzata di Keith Richards “. Poche ore dopo, nel dipartimento di New York di Linda, Hendrix ha ricevuto tre cose: l’LSD, bionda su bionda (Bob Dylan) e il suo contatto con l’Inghilterra.

Il produttore: chas chandler

I bassisti sono anche stanchi. Durante il suo ultimo giro accanto agli animali, Chandler gettò l’asciugamano: anche se stavano registrando e giocando dalla città in una città, raramente ha accusato un denaro decente. E gli mancava poco da compiere trenta. Guidato dal Consiglio di Linda Keith, è entrata nel famoso caffè? Dal Greenwich Village newyorkese e ha trovato l’orming della sua scarpa. Il 23 settembre 1966 ha messo il chitarrista su un aereo a Londra e ha preparato l’udienza dove è nata l’esperienza di Jimi Hendrix. Ha pagato dalla tasca, la registrazione del singolo con “Hey Joe”, lo ha presentato a Eric Clapton e ha suggerito un’idea performativa: cosa succede se colpisce la tua chitarra?

il batterista: Mitch Mitchell

Volto o CECA. Il 6 ottobre 1966, Mitch Mitchell Audito per unirsi al gruppo di quel prodigio di Seattle che aveva ancora i validi senza disarmare. Il suo background includeva due ruoli di protagonici come attore di un bambino, alcuni mesi come venditore presso i locali di Jim Marshall e il suo passaggio attraverso l’anima Messenger. Tutto sembra indicare che il suo tocco aereo, percussivo e jazzistico era molto convincente, ma non abbastanza per sconfiggere Aynsley Dunbar: un sessionario di Fuste che avrebbe poi attraversato le band di Frank Zappa, David Bowie e Lou Reed. La decisione è stata data alla fortuna: con una moneta in aria.

coperchio 1: “pepe sgt”

Il 4 giugno 1967, seduto sul teatro delle poltrone di Saville, era l’oscillazione Crema di Londra: Eric Clapton, Spencer Davis, Jack Bruce, Lulu scozzese, Paul McCartney e George Harrison. La presenza del beatle elettrificata l’aria: solo tre giorni prima, il favoloso quattro aveva modificato il SGT. Pepper. Si arrampicò a malapena sul palco, Hendrix chiese agli spettatori di prendersi cura delle sue orecchie. Poi lanciò un’occhiata alla scatola e ha iniziato il concerto con “SGT. Pepper Lonely Hearts Club Band”. La scommessa è stata radicale: se la versione era uguale o inferiore, è stata un’iscrizione. Potrebbe essere solo bello. Alcune ore dopo, McCartney ha aperto le porte della sua casa con un sorriso: “Quello fottuto è fantastico, uomo”.

La radio: Modart di notte

mezzogiorno dal 1967, Il programma di Ricardo Kleiman Businessman ha ricevuto una delle sue solite spedizioni dall’esterno: una pila di dischi importati in modo che l’annunciatore Pedro Aníbal Mansilla presenterà nell’aria di Radio Excelsior. Lì, mescolato con crema fresca e il primo di Fudge Fudge, è stato il disco di debutto dell’esperienza Jimi Hendrix. Bernardo Bergeret, quello responsabile del programma, spinto da parte quelle tre lunghe giocate e telefonò a Claudio Gabis: un ragazzo che li visitava e coltivava uno strano palato. “Quella prima audizione di sei sperimentata? Ci ha lasciato nello shock”, dice il chitarrista di Manal. Non avevamo mai sentito niente del genere. “Abbiamo trovato musica extraterrestre.”

L’acustico: “Ascolta il mio Treno A-Comin “

Se Jimi Hendrix non era sicuro con la sua chitarra, come dovremmo sentire con la vita stessa? Durante una sessione fotografica nello studio di Bruce Fleming, il regista Peter Neal ha avuto l’opportunità di registrare alcune scene dal suo documentario: esperienza (conosciuta anche come vedere la mia musica a parlare). Hendrix ha preso una zematite acustica di dodici corde e, un po ‘cercata dalla fotocamera, ha chiesto una seconda possibilità: “Sono morto per paura”.Vestito con il suo sguardo cosmico Gitano di Carnaby Street, ha fatto una versione acustica di “Ascolta il mio treno A-Comin”: un blues nella tradizione del delta che, anche se abituato a toccare dal vivo, non è mai riuscito a prendere nessuno dei suoi dischi.

Coperchio 2: “Tutto lungo la Guardiante”

Una caratteristica essenziale del primo Hendrix è, secondo la biografia della Croce Charles, quella dolcezza Lindera con l’ingenuità. Il suo fanatismo di Dylan è paradigmatico. La scena in cui sostiene il suo parrucchiere, l’Afro de bionde sulla bionda è, in qualche modo, un gesto di gratitudine: il Troubadour aveva rilasciato la sua voce. Il 21 gennaio 1968 – cioè sei mesi dopo l’edizione dell’originale, Hendrix ha iniziato a lavorare sul suo tributo finale. Una versione di “tutto lungo la torre di guardia” che, sebbene fosse completamente ri-organizzata (dettaglio: Brian Jones toccava i Trafaplás, durante l’entrata, ha sentito alla fine di ogni bussola), è riuscito ad amplificare la favola biblica del Originale e scatena tutti i suoi demoni.

La scena: Easy Rider

“Se tutti gli hippy sono tagliati …” Dice Hendrix, nella stanza del cinema, “non lo faccio cura!” A bordo della sua Harley Davidson Hydra-Glide, Dennis Harrapper e Peter Fonda (con Jack Nicholson Traspay) rendono il suo ingresso trionfante in qualsiasi persona del sud degli Stati Uniti. Cimiteri e case coloniali con bandiera sventolando alla porta. Elettrodomestici e sobborghi razziali. Tre cowboys psichedelici su una crociata persa in anticipo. Posto nel cuore del corridoio facile, “Se 6 era 9” concentra tutte le tensioni del film con un crunch così viscerale che è quasi insopportabile.

La ventola: Spinetta

“Di Hendrix, ad esempio, sono ancora appagantemente appassionato, ha detto Luis Alberto Spinetta in un’intervista-. È solo la musica, non mi importa molto la campagna di ciò che gli è successo, se prendeva droghe e annegati Il suo vomito e ciò che lasciò. Tu, quando lo senti, sai tutto. ” Così, nell’arco invisibile che unisce “irragionevole” con la formazione dei partner desertici, drenati che affludono in modo assolutamente personale. Meno come tecnica che come manifest estetico. “È la chitarra elettrica come spada di fuoco contro i reazionari, contro la morte, contro il Vietnam, contro il Vietnam da qui, contro lo sterminio, contro la bomba atomica, contro coloro che veleno terra e mari”.

Il film: tutto è al mio lato

Il grande dilemma di tutte le biopiche: un ritratto è fatto che lascia la famiglia (e i diritti delle canzoni sono ottenuti) o un ritratto con tutte le contraddizioni (ei diritti sono persi). Praticamente inosservato dal grande pubblico, il film di John Ridley appartiene al secondo gruppo. Un peccato Oltre il suo sforzo superhuman per imparare a giocare come manetto sinistro, André 3000 (Outkast) non solo ha dato perfettamente con il ruolo del Physica Du, ma aveva tutta la legittimità per prendere in carico il documento.

Molto e ” Bambino Voodoo “: igiene dentale dentale

è quasi una cartolina essenziale negli spettacoli di Spalato: Ricardo Mollo PELA Virtuosismo sull’argomento” Bambino Voodoo “(ladyland elettrico). E il tributo a Hendrix non rimane nella semplice versione del classico. Il cantante e il chitarrista argentino imita anche l’unico organico che Jimi ha fatto di questa canzone, niente di più e niente di meno che con i suoi denti. Asciugatura da igiene e salute dentale o protesi da protezioni sponsorizzate da Corega? Se Hendrix indossava parti atipiche del suo corpo per suonare la viola (la sosteneva anche sulla schiena), a volte veniva salvata da carote, palline da tennis e pantofole che il pubblico ha gettato sul palco.

Sogni. Come Un’ispirazione, sotto l’acqua in “Haze viola”

In un’intervista con un nuovo Express Musical pubblicato nel 1967, Jimi ha spiegato che una delle ragioni di ispirazione per comporre era Sogni. “Dormo molto e narra molti dei miei sogni come canzoni”, ha detto. Un esempio che lui stesso abituato alla citazione è “viola foschia” (hai vissuto?), Scritto nel dicembre 1966. Là dice a un sogno in cui potevo camminare sott’acqua. Il tema ha altre influenze e interpretazioni: dall’allusione alla cannabis, la notte del romanzo leggero (Agricoltore di Phillip José) o il riferimento a una ragazza che avrebbe fatto la magia nera per “prenderlo”.

The Kidnapping Da Hendrix dopo un considerando

Dopo una performance di Hendrix presso il Salvation Club, a New York, un episodio confuso che la stanza del libro piena di specchi: una biografia di Jimi Hendrix (Charles R. Cross) prelevata e sviluppato come rapimento. Secondo la biografia, Jimi se ne andò con una persona sconosciuta per ottenere la cocaina. “Era bloccato in un dipartimento a Manhattan,” disse Cross. E ha aggiunto che i rapitori hanno comunicato misteriosamente con il manager di Hendrix, che finalmente ha trovato il musicista illeso.

il marchio Hendrix

Oltre a un’eredità immateriale artistica, Jimi ha lasciato un marchio registrato che ha fatto e avere il suo materiale correlato: l’uso del tuo nome e dei diritti del musicista Immagine come qualcosa di vendibile e disputabile. Uno dei più grandi conflitti derivava dall’esperienza Hendrix L.l.C., gestita dalla sorella adottiva di Jimi che era in conflitto con Leon, il fratello minore di Hendrix. Leon aveva stampato vestiti e altri oggetti con la firma e l’immagine in disputa. Nel 2015, l’Hendrix ha raggiunto un accordo e Leon promettono di non vendere oggetti con questo “marchio”. Tuttavia, un po ‘più tardi gli scontri legali sono tornati.

Nel nome del padre: l’invecchiamento senza mamma

al hendrix, padre di Jimi e suo fratello Leon, si è preso cura di L’innalzamento dei suoi figli dopo aver separato da sua moglie Lucille e vincendo la custodia di entrambi. La causa del possesso a favore della figura del padre era dovuta ai problemi di dipendenza da Lucille all’alcol e alle loro improvvise e prolungate assenze. Anni dopo, il rapporto tumultuoso con Lucille potrebbe essere riconvertito a una ragione artistica: la sua musa ispiratrice.

Il dipartimento Jimi, oggetto del museo

Quando Jimi era all’altezza della sua carriera vissuta Tra i tour in un appartamento di Londra per due anni (1968 e 1969), insieme alla sua ragazza Kathy Etchingham, nel quartiere Mayfair, a Westminster. Il cantante lo ha definito “la mia prima casa reale”. Il tempo è passato e lo spazio è stato usato come ufficio. Fino al 2016, dopo essere stato rimodellato per recuperare l’aspetto originale che ho avuto quando Hendrix viveva su di esso, è diventato un museo. E puoi visitare, insieme al resto dell’edificio, dedicato a Jimi Hendrix e al compositore George Händel, che viveva lì nel XVIII secolo.

“E perché mi chiamo Jimi?” La storia del nome

Il suo nome originale come è apparso nel tuo documento è Johnny Allen Hendrix. Dopo aver trascorso i suoi primi tre anni con sua madre, Hendrix portò i suoi figli a vivere con lui e ribattezzato Johnny come James Marshall Hendrix. Nel 1966, gli animali bassist abbassero con le prestazioni di Hendrix al Café WHA? New Yorker (in particolare con il suo dispiegamento dentale) e lo suggerì di nuovo cambiato. Jimmy James (come è apparso allora) Jimi era ufficializzata.

Teorie cospiratoriali sulla sua morte

Giovane e dubbia morte uguale al brodo di cultura per le teorie della cospirazione. È esattamente quello che è successo quando è morto Jimi Hendrix. Una di quelle teorie indicano che il suo così, Monika Dannemann, era colui che lo ha effettivamente ucciso premeditante un overdose. Un’altra teoria sostiene che il suo manager (e i debiti con la mafia) stavano detunodando. E la polizia ha semplicemente indicato che era una sovradosaggio di sonniferi, che ha finito per annegare il musicista nel proprio vomito. Sii del modo in cui era, l’età in cui è morto che si trova nel purtroppo famoso “club dei 27”, con altri famosi personaggi morti, come lui, a 27 anni. Tra questi Jim Morrison, Janis Joplin, Brian Jones, Brian Jones, Kurt Cobain e Amy Winehouse.

Vita dopo l’esperienza di Jimi Hendrix: Banda di Gypsys

Banda di Gypsys è stato il primo album del Cantante e chitarrista senza il suo gruppo originale, l’esperienza di Jimi Hendrix, un intero evento dopo il bloccato degli album già classico come sei tu sei eccentrico, Axis: Bold come amore e ladyland elettrico. È un record dal vivo registrato tra l’ultimo giorno del 1969 e il primo giorno dell’anno 1970 presso il leggendario Fillmore East Theatre, presso l’East Village di Manhattan. Sì, il disco ha anche elaborato le vendite e l’ascolto: dopo la sua edizione ci sono voluti molto poco per essere situati in cima alla classifica della Gran Bretagna e degli Stati Uniti. Hendrix è stato il produttore di questo album che ha registrato quattro spettacoli per due giorni.

Il mito e il fuoco: Monterey Pop 1967

hendrix è stato letteralmente in fiamme? Uno degli incendi mitici si è verificata al Monterey Pop Festival, nel 1967, quando Jimi pensava che fosse il modo di piegare la scommessa “distruttiva” dei suoi colleghi di chi sono i colleghi e ha vinto la sua proposta (Pete Townshend aveva frantumato la sua chitarra). Poi bruciava il suo parafango Stratocaster e il record documentario di questa scena e da tutto il festival era nelle mani di Da Pennebaker, nel film chiamato Monterey Pop. In un’altra occasione, durante il suo spettacolo a Londra Astoria, ha dato fuoco al suo costo di viola lui il musicista brucia nelle mani e una visita all’ospedale.

barre e stelle per sempre

The Hendrix show al Woodstock Festival è andato avanti alla storia grazie alla sua versione strumentale di ” The Star Spangled Banner “, l’inno americano. Durante quasi quattro minuti, il suo Stratocaster bianco ha portato una lettura che aveva un piccolo orgoglio patriottico e un sacco di critiche di occupazione militare in Vietnam.Hendrix stava lottando sull’interpretazione o non sull’argomento dal momento che il suo manager temeva di poter scatenare una rivolta, e il mese successivo avrebbe spiegato la sua scelta nel programma di Dick Cavett: “Io sono americano, quindi l’ho interpretato. Stavo cantando scuola, quindi è stato come un ricordo. “

Il suo passo attraverso l’esercito

Prima di trasformarti il 19, Hendrix era stato arrestato due volte la manipolazione di macchine rubate, e fu offerto di arruolare se stesso nel servizio militare per evitare di andare in prigione. Dopo otto settimane di allenamento, è stato assegnato all’aeronautica, dove si è allenato come paracadutista, anche se l’esperienza era lontana dall’essere piacevole. Secondo le lettere che lo mandano a suo padre, l’abuso era costante e poteva essere sopraffatto solo grazie a una chitarra elettrica. A poco, ha iniziato a ribellarsi sempre più fortemente fino a quando uno dei suoi superiori ha scritto in un rapporto: “Sento che il servizio militare beneficerà della sua assenza il più presto possibile”, quindi il suo pensionamento ha finito per essere un accordo tra le parti (e Non da una frattura della caviglia, come lui stesso era incaricato di farlo credere).

la chitarra è venduta

All’inizio di agosto, una chitarra di Jimi Hendrix è stata messa all’asta del nulla Importo spregevole di duecentosedici migliaia di dollari per un acquirente anonimo. Lo strumento in questione era un elettrico senza un segno di origine giapponese che il musicista comprò dopo aver ritirato dall’esercito, nel 1962. La chitarra lo accompagnava durante il suo palcoscenico come musicista per diversi ritmi e artisti blues e durante i suoi primi passi come solista In New York. Quando Hendrix ha lasciato Londra per tentare la fortuna, la lasciò a casa del suo amico Mike Costashie, che era incaricato di certificare l’autenticità dello strumento poco dopo la morte di Jimi.

Un vicino illustre … e da Un’altra volta

Al momento dell’essere situato a Londra, Jimi Hendrix e la sua ragazza Kathy Etchingham ha iniziato a cercare una casa per spostarsi insieme, e la soluzione è apparsa nell’elegante quartiere del Mayfair. Situato al numero 23 su Brook Street, la casa in cui il chitarrista si stabilì tra il 1968 e il 1969 ha condiviso Medianera con la casa in cui il compositore barocco Georg Friedrich Händel viveva nel XVIII secolo. E poiché tutto può essere sempre un’opportunità, entrambe le residenze fanno parte della stessa attrazione turistica, titolata tempestiva Händel & Hendrix a Londra.

Collaborazione di Beatle che non lo fa Era

È noto che Hendrix e i Beatles condividevano un’ammirazione reciproca, al punto che McCartney è andato a vederlo vivere a Londra nel 1967 e Jimi ha iniziato il suo spettacolo con la canzone che dà il titolo di SGT Pepper’s Lonely Hearts Club Band … che era stato pubblicato lo stesso giorno. Il bassista lo ha invitato a partecipare alla sua band come gruppo ospite nel film del magico tour misterioso, ma l’agenda del musicista non gli ha permesso, e invece ha reclutato la band Bonzo Docho-Dah, il Combo sperimentale guidato da Neil Innes e Vivian Stanshall.

jimmy james

Abbiamo detto che Hendrix è nato come Johnny Allen e suo padre lo ribattessero come James Marshall, come tributo a se stesso (il suo nome Verdaare era James) e anche Per suo fratello, Leon Marshall. Ma al momento del nome artistico di Hendrix ha optato per la prima volta per Jimmy James. Tuttavia, lo ha lasciato a parte per conoscere l’esistenza di un cantante della Giamaica con quel nome, così ha deciso di passare attraverso il modo semplice e reinventare il suo minuto in una versione più semplice: Jimi.

Servizio degli altri

Sotto l’alias Jimmy James James, Hendrix ha preso i suoi primi passi come musicista professionista, principalmente come una sessione, condividendo studi e scenari con Ike & Tina Turner, Sam Cooke e I fratelli Isley. In questo periodo era anche un musicista di Little Richard, e la leggenda afferma che l’autore di “Tutti Frutti” lo lanciò fuori dalla sua band perché il suo aspetto e il suo stile per giocare troppa attenzione e derubato il protagonismo. Presto, Hendrix ha modellato Jimmy James James e le fiamme blu, nel 1966, il primo progetto in cui è andato da un ruolo secondario per essere un leader, dove inizialmente ha rinunciato a molte delle canzoni che avrebbe quindi completato con l’esperienza di Jimi Hendrix

Io sono il mio insegnante

creatore di uno stile unico dalla sperimentazione costante, Jimi Hendrix divenne una specie di materia obbligatoria per la stragrande maggioranza degli apprendisti di chitarra elettrica, uno standard per studiare meticolosamente in ciascuno movimento per raggiungere il suo livello. Ironia della sorte, Hendrix è stato autodidatta, fino al punto che ci sono foto delle sue utili chitarre posizionate per mancini ma non cambiano la corsa per la mano destra. Inoltre, non sapevo come leggere o scrivere spartiti e molte idee li hanno registrati in un registratore per laptop non avendo gli strumenti per abbassarli su carta.

Il coperchio censurato

L’ultimo album Studio che Hendrix pubblicato nella vita era lontano dal rispetto della visione artistica del suo creatore. Per la copertina delle ladyland elettriche, Jimi voleva usare una foto che Linda Eastman aveva tolto il trio nella scultura di Alice nel paese delle meraviglie che si trova a Central Park, e ha anche inviato il sigillo uno schizzo di come dovrebbe essere. Lontano dal rispetto del tuo desiderio, l’etichetta ha ignorato e illustrato il coperchio con una foto fuori fuoco del musicista che gioca dal vivo a Londra. Dall’altro lato dell’Atlantico, la cosa era più difficile: track record, responsabile della pubblicazione dell’album in Inghilterra, ha utilizzato una foto del fotografo David Montgomery con diciannove donne nude. Diverse disquesies si sono rifiutate di vendere il disco quando si considera “pornografica” all’immagine, mentre coloro che hanno optato per farlo in un sacchetto di carta in legno.

Il lato fierero

Mentre l’associazione immediata Ciò può essere fatto con Hendrix è con la musica, il bene di Jimi ha avuto una passione non conosciuta in tutti i relativi strumenti: Automobili. Oltre ad aver avuto problemi con la legge a diciannove anni per la manipolazione dei veicoli rubati, la sua fortuna non è stata spesa per chitarre esotiche, ma ha avuto sei corvette stingray, anche se non ha mai elaborato la patente di guida. La ragione? Ho avuto problemi di visione e ho rifiutato di dover indossare gli occhiali al momento di sedersi al volante.

Bambini: tra impotenza e violenza intrafamily

Il piccolo Jimi potrebbe semplicemente vedere per il primo Tempo una volta che suo padre, reclutato nell’esercito per la seconda guerra mondiale, quando ha compiuto tre anni, quindi fino a quel momento ha trascorso molto tempo con zii e amici di famiglia. Tanto che erano vicini per adottarlo. La situazione non è migliorata quando Dad At è tornato dall’esercito e si riconcilò con la mamma Lucille. Entrambi hanno seguito ubriaco e la minaccia di una separazione era costante. Sopra, per il lavoro precario, “La famiglia” (c’erano anche altri tre fratelli) dovrebbero essere ridotti ricorrente attraverso l’area di Seattle e la conseguenza è che Jimi ha trascorso diverse stagioni a vivere in motel, che lo ha fatto sviluppare, secondo il suo biografo Charles Cross , Un carattere timido, diffidente e sensibile che ha finito di cristallizzazione quando i suoi genitori finalmente divorzirono e il giudice ha determinato che Jimi e suo fratello Leon erano responsabili del papà. Concuzione? Una partenza d’infanzia e taciturno.

Servizio militare: cosa è entrato a far parte di padre e figlio

Tre giorni dopo aver sposato Lucille, l’Hendrix doveva andare ad arruolare nell’esercito. La seconda guerra mondiale era al suo altezza. Quando Jimi è nato, alcuni giorni di congedo di paternità corrispondevano. Tuttavia, sono stati negati. E per impedirlo da deserti, li hanno limitati due mesi in Alabama senza la possibilità di difendere o accattivante. Lì, rinchiuso, era che ha ricevuto il telegramma che lo informava dalla nascita del suo primogenito, che avrebbe solo conosciuto tre anni dopo. Per AL, quindi, il servizio militare ha sempre avuto un gusto amaro. E Jimi ha mantenuto il modello. Spinto dalla giustizia per unirsi alla forza quando lo afferrò bevendo macchine rubate, non è mai riuscito a fare una longue. “Per favore mandami la chitarra!”, Scrisse con urgenza a suo padre quando gli esercizi e le punizioni sono diventati sempre più frequenti. “Ne ho davvero bisogno!” E al, ricordando ciò che aveva sofferto nell’esercito stesso, ha spostato il paradiso e la terra per soddisfare l’ordine. Un gesto che Hendrix apprezzava e gli ha permesso di recuperare il legame tra loro.

The Eye Beatle

Mentre ha già avuto successo in Inghilterra (principalmente dal singolo “Hey Joe”), Hendrix ancora Era un illustre sconosciuto quando nel 1967 ha partecipato al Monterey Pop Festival. Invito che ha ricevuto dopo che Paolo McCartney ha insistito gli organizzatori a quelli che è stato un “assoluto asso della chitarra” (aveva un occhio, il Beatle). Introdotto dal Pietra Brian Jones (un altro ventilatore, Hendrix ha affascinato da entrambe le estremità della crepa, si vede) come “il perfomero più eccitante” che una volta assistito, Jimi è stato inviato con uno spettacolo per il ricordo che si è concluso con lui bruciando la chitarra (foto iconica) e posizionata come la nuova stella del momento. Il primo chitarra-eroe della cultura rock. Il biografo Keith Shadwick lo ha descritto in questo modo: “Hendrix non era solo completamente nuovo musicalmente ma anche la visione originale di come dovrebbe e poteva vedere un artista afroamericano.”

Quando hanno colliato i pianeti: Clapton VERSUS HENDRIX

Hendrix è stato il primo colpito in Inghilterra che negli Stati Uniti. E una delle ragioni era il momento iconico che viveva quando una notte è salita dall’ospite dalla crema e lasciò Eric Clapton quasi come un principiante fresco dalla scuola rock di Jack Black.Si è verificato nel 1968, a Londra, quando la crema era già una banda di peso e ha ricevuto l’ordine dell’Ascendente Hendrix per essere il suo ospite. Hanno accettato. Account Clapton: “Caricato per” uccidere il pavimento “, la nostra copertina di Howlin ‘Wolf. E lo discese semplicemente. Quando ha finito e scese, la mia vita non è mai stata di nuovo la stessa cosa.” Quelli presenti quella partita notturna. Ma Hendrix era sempre riluttante ad ampliare il mito e ogni volta che gli hanno chiesto in quel momento era delimitato che lodava il trio. Non solo un mago, anche un gentiluomo.

Un pomeriggio di ubriachezza con Dylan

anni prima di raggiungere e persino registrato la sua famosa versione di “tutti lungo la Guardia”, Hendrix si è trasferito Al Greenwich Village di New York, stanco della routine lo ha inviato ad essere un sessionario del circuito r & b (faceva parte della piccola band Richard). Ha preso un lavoro come chitarrista stabile presso Au Go Gox, uno dei caffè chiave della mossa popolare. E una notte del 1965, dopo il bollitore di pesci, un altro bar sulla scena, toccato con Dylan. A proposito del successo che stavo per unirsi a loro più tardi, condividevano una notte di ubriachezza e amicizia. “Mi annoi molto presto da tutti e tutto e tutto, è per questo che mi sono avvicinato a Dylan, perché mi è stato offerto qualcosa di totalmente nuovo”, ha detto anni dopo. “Mi prendevo un blocco con lui dove ha segnato tutto ciò che vide, mi sono reso conto che non aveva bisogno di scrivere per scrivere. Anche se sicuramente l’ha fatto”, ha aggiunto al momento in cui si è distinto: “Ho sempre ammirato la Caralda Era di difettare così tanto e che lo stesso sarà buono. I suoi testi erano quelli di un artista. ” Nel Biograph Bootleg, il suo set di scatola, Dylan lo ha premiato: “Mi è sempre piaciuta la sua versione di” tutta la Guardia “e da quando sono morto ho cantato in quel modo. In qualche modo sento che è un tributo a lui.”

woodstock: l’icona

in una gara che era come meteorica come scioccante e trascendentale, la sua presentazione come un numero di chiusura di woodstock, alle otto in punto il lunedì, prima di un pubblico Già stanco e proveniente da una preparazione “cattiva” con la band (“Non commentiamo mai i saggi”, ha detto Batro Mitch Mitchell), finì per diventare la distanza – al suo grande vertice (tra parecchi possibili). E anche una delle stampe più iconiche di quel decennio: Jimi stesso elettrizzando l’atmosfera con il suo aspetto bianco e fringico Giacca in pelle, Vinccha Roja e jeans celesti. Le proteste per la guerra del Vietnam erano in piena espansione. E Hendrix ha approfittato di questo clima per farli conferire con la sua musica. Ad esempio, come notiamo già, interpretando l’inno nazionale degli Stati Uniti sotto l’estetica dell’esperienza (cioè con abbondanti effetti di chitarra che imitavano i suoni di bombe ed esplosivi), che è stata presa immediatamente come una dichiarazione anti-guerra. E così è stato. “Siamo tutti americani, era come dire:” Andiamo in America! “Ed è per questo che lo suoniamo nel modo caricato che sento che l’aria è respirata oggi,” disse Hendrix che svanì non appena ha finito la sua esibizione, esaurito per tre giorni. Senza dormire. E stare nella storia per sempre.

La ventola: Claudio Gabis

Lo stile e il genio di Jimi Hendrix era presente dall’inizio della roccia argentina. Un chiaro esempio è Claudio Gabis, chitarrista leggendario di Manal, che ha fatto carne la sua magia su argomenti come “Blues della minaccia notturna”, tra molti altri. “Quando cerco di spiegare il motivo per cui è considerato un genio, dico, per iniziare, che fino al suo aspetto la chitarra sembrava in bianco e nero e che ha inventato la chitarra a colori”, ha detto al giornalista Roque di Pietro il sito del sito “L’invenzione e lo sviluppo iniziale della maggior parte dei pedali degli effetti che tutti sappiamo e usiamo (Fuzz, Wah Wah, Chorus, ecc.) A causa degli esperimenti che alcuni ingegneri sonori compiuti per soddisfare i requisiti creativi e i capricci del mago Zurdo De La Stratocaster. Ma non è tutto. Nessuno, a Hendrix, aveva toccato la chitarra con tanta energia e fallimento o fatto l’amore in pubblico come lui. Il rapporto di Hendrix e il suo strumento era puro erotismo, pieno di ferocia e tenerezza. Musicista e strumento formavano una coppia appassionata, calda e pazza. Qualcosa di bello e sorprendente da vedere e ascoltare. “

Skay Beilinson e il suo battesimo con Hendrix

Mentre il suo stile raggi di più con Chitarristi come David Gilmour, Ry Comfort o Mark Knopfler (“Coloro che con poco fanno di più”), Skay Beilinson è sempre preoccupato per evidenziare la sua ammirazione per Hendrix, oltre che era “incapace di giocare qualcosa di simile, secondo il suo puntello Le parole. Non importa: l’exvilaro dei round non ha mai smesso di averlo “lassù”. Sicuramente, tra gli altri motivi, a causa del fatto di essere dei pochi argentini (gli unici musicisti della roccia nazionale?) Chi poteva vederlo vivere.È successo quando grazie a un premio ha vinto in quel momento in cui è stato in grado di viaggiare con suo fratello in Europa a metà del 68 ° e oltre a partecipare ai famosi student revolve di Parigi, attraversando Londra per vedere diverse rocce e artisti dalla roccia. Tra loro verso il nativo di Seattle nella Royal Albert Hall. Lì, una notte del 1969, ha assistito ai suoi occhi la sana magica della “Autore viola Haze”. Ha ricevuto il suo battesimo. E niente era più uguale di nuovo.

L’esperienza: tasti a una macchina volante

Tre nomi: Jimi Hendrix in Voice and Guitar, Noel Redding in Bajo Y Choirs, Mitch Mitchell in batteria e cori. Due inglesi e un americano. Un nero e due bianchi. Un triangolo musicale che intonacava e ha reso popolare come quasi nessuno in quegli stessi anni la confluenza della psicodelia, dell’anima ispirazione e della roccia dura. E che ha lasciato argomenti come “hey joe”, “viola foschia”, “il vento piange Maria”, “bruciando la lampada di mezzanotte” e “tutti lungo la torre di guardia”. Tutti i colpi che hanno trasceso il tempo e che il Trio ha accompagnato da un’immagine elegantemente non incontaminata che era allo stesso tempo del Dylan di Blonde sulla bionda come anticipo del glam che sarebbe presto fornito (quei signori e corpi riscaldati in abiti colorati che Sembrava lasciata una favol da Lewis Caroll). L’esperienza di Jimi Hendrix ha aperto le porte della percezione sul lato del suono, quell’elettricità iniziata dalla chitarra di Jimi per sollevarle alle tre e avvolgerle in una specie di tempesta sempre per esplodere. Raggi e fulmini per emissioni di combustione costante che non disdegnano il formato della canzone né la deriva libera e il corpo. Un passaporto ad un’altra dimensione.

nell’indie anche: come Hendrix ha influenzato le ultime generazioni

che Hendrix ha influenzato le grandi chitarre nazionali rock è conosciuta. Ma quanto è stato il tuo arrivo alle seguenti generazioni, quella scena subacquea che rivitalizzava la roccia argentina dalle estremità degli anni Novanta per qui? “È un’icona come Maradona, se sei interessato, devi indagare su Hendrix, giusto? Di solito gioco chitarra elettrica distorta amplificata dalle valvole, quindi nel mio caso era impossibile da non bere da lì”, afferma Ariel Mimimal of Fish, Mentre Maxi Prietto della somma degli spiriti: “Era un rivoluzionario, ha incorporato gli accoppiamenti e tutto ciò che si credeva di danneggiare l’espressione dello strumento, non dimenticherò mai quando ho scoperto la” depressione maniaca “del ragazzo e non l’ho fatto fermati finché non lo ha tolto. Ho trovato il maggior numero di rocker che avevo sentito nella mia vita. “

Dischi postumi

Hendrix è stata una delle prime figure degli anni sessanta in morenti a 27 (preceduto Janis Joplin e Jim Morrison; anche se non Brian Jones) e quindi, come membro co-fondatore di “El Club”, aveva il “privilegio” di tagliare in un punto in termini di gonfiore e crescere l’industria postumica del disco, oggetto in cui è finito per essere sfruttato come se fosse ancora vivo e comporre canzone S. Tra quei dischi post-mortem, è importante sottolineare quello che si stava preparando al momento della morte, il grido d’amore (1971), con una miscele rifinita da se stesso, così come i seguenti due: Rainbow Bridge (1971) e Eroi di guerra (1972). Da lì, i seguenti stavano diminuendo per quanto riguarda la loro qualità (cominciarono a includere marmellate e problemi non finiti; alcuni interessanti, altri non) e la fastidiosa sensazione di un fantasma Hendrix che non lo lasciano riposare, cresciuto in modo avversato proporzionale.

Segreti per il lavoro in studi

Nel 2018 è stato pubblicato entrambi i lati del cielo, un disco con dieci hendrix non pubblicati che includono versioni di temi di acque fangose e Joni Mitchell. Nella campagna di promozione dell’album, il produttore Eddie Kramer (che ha lavorato anche con i Beatles and Kiss) ha detto come ha funzionato il musicista: “Il suo processo di scrittura era molto lungo, potrebbe richiedere mesi. Prima pensava alla melodia della chitarra, poi in la struttura generale della canzone. Ho usato un sacco di documenti nelle loro tasche con idee che poi si sono incontrate su argomenti diversi. “

Registrazione frustrata con Miles Davis

nel 1969, Hendrix ha cercato di registrare una sessione musicale con migliaia di Davis. Fedele al suo stile informale, Jimi, aveva l’idea di unirsi a giocare con il famoso trombettista e poi vedere cosa fare con quel materiale. Il giorno prima dell’incontro, Miles ha chiamato il manager del suo ospite e ha chiesto “un progresso di 50 mila dollari”. Il progetto è stato troncato, ma un tempo dopo migliaia di migliaia è andata a visitare Hendrix nel suo appartamento a New York, ha giocato per un po ‘con lui in privato e alla fine dell’anno ha partecipato a una delle quattro band di Gypsys al Fillmore East, Una serie indimenticabile con il coro delle voci di Góspel di East Harlem di Telonero.

Lo spettacolo sull’isola di Wight

Hendrix è arrivato in questo festival storico, in cui figure come le porte, Joni Mitchell, Miles Davis, Leonard Cohen e chi, ha anche partecipato. In mezzo a un ritiro con droghe che avevano Maltraer. Il suo spettacolo, l’ultimo che avrebbe dato nel territorio britannico, è iniziato alle due del mattino ed era abbastanza irregolare, secondo i commenti della stampa del tempo. Ha iniziato con alcune bussole della canzone patriottica inglese “Dio salva la regina” e si è conclusa con un piccolo fuoco causato da razzi che lanciarono il pubblico contro i tendoni in legno sul palco.

Il documentario di sua sorella Janie

Dopo la morte di Jimi, sua sorella Janie ha montato l’esperienza dell’azienda Hendrix, ha ricevuto la posizione del direttore generale, ha distribuito posizioni esecutive tra i familiari e si dedicò al salvataggio del minimo gesto artistico delineato da suo fratello . Parte delle informazioni che ha incontrato è andato al documentario Jimi Hendrix: Bambino Voodoo (2010), dove le lettere del musicista appaiono a suo padre, bozze con le lettere di argomenti che non ha mai registrato, interviste televisive, frammenti di diversi concerti e la parola da Hendrix Se stesso nella bocca di Body Collins, bassista del Parlamento e funkadelico.

Hendrix trasformato in Marylin Monroe

La prima esperienza con acido lisergico da Hendrix ha avuto caratteristiche abbastanza particolari. Era nel 1966, quando l’LSD era ancora legale negli Stati Uniti (qualcosa che ha cambiato l’anno successivo), e il musicista aveva già provato marijuana, cocaina e barbiturismo. Anche se è finito per essere uno stimolo chiave e molto evidente per la sua musica (Jimi era solito dire che non ha toccato appunti, ma colori), il suo aspetto e l’arte dei suoi dischi, il debutto era davvero inquietante. “Mi guardai allo specchio e ho pensato che fosse Marylin Monroe,” ha confessato un po ‘più tardi.

alcool e IRA

Come DR Jekyl / Mr. Hyde, Hendrix era uno prima di bere grandi quantità di alcol e un altro dopo averlo fatto. È diventato irascibile e la sua personalità è cambiata completamente: violenta e irriconoscibile, al punto di distruggere le camere dell’hotel o colpire il suo amico Paul Caruso, che ha accusato senza motivi della rapina che ha sofferto la sua casa della California.

Il fascino con Johnny Guitar

Hendrix è stato influenzato da Johnny Guitar, il famoso occidentale di Nicholas Ray ha presentato in anticipo nel 1954. Ha visto il film quando era un adolescente e rimase soprattutto con un’immagine: il personaggio giocato da Sterling Hayden , un armatore che cambia la sua agitazione da una chitarra e prende tutto il tempo appeso al montante, qualcosa che Jimi avrebbe imitato per anni. Presto, Hendrix vedrebbe Elvis cantando e predicando Little Richard, altre esperienze che sarebbero le chiavi per forgiare la propria personalità come artista.

La lotta con Solomon Burke

nel 1963, quando Aveva solo 21 anni, Hendrix era già un chitarrista esperto che ha lavorato come sessione per artisti come sottile arpo, Carla Thomas e Solomon Burke. Con Burke, un predicatore di 115 chili e una voce altrettanto voluminosa che era già una grande figura di anima in quegli anni, ha fatto il tour più di una volta. Ma i suoi interventi nelle canzoni, di solito lontano da ciò che è stato pianificato, ha fatto arrabbiare il cantante. “Era un chitarrista eccezionale, ma all’improvviso ha iniziato a suonare parti molto strane che non facevano parte delle canzoni e decise di buttarlo”, ha rivelato Solomon una volta.

un funerale familiare

Il Funerale Jimi Hendrix si è tenuto il 1 ° ottobre 1970 presso la Chiesa Battista di Dunlap di Seattle, la città in cui era nato il chitarrista. Sebbene ci fossero voci che i Beatles avrebbero aiutato e ci sarebbe stata una marmellata per chiudere la cerimonia, nulla di quello è accaduto. Se due musicisti che gli ammirarono erano presenti, Johnny Winter e John Hammond Jr., e tutta la sua famiglia, incluso suo fratello Leon, che era in prigione e ha ottenuto un permesso di essere accompagnato da una guardia armata. Jimi Lucia nella bara lo stesso abito che aveva usato nel processo del mandato di droga di fronte a Toronto, nel 1969.

Produzione e testi: Martino Graziano, Silvina Marino, Alejandro Lingenti, Joaquín Vismara e Juan Manuel Strassburger

La nazione

secondo i criteri di

maggiori informazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *