Jimmy Fallon piange dal vivo ricordando la sua madre deceduta

Dieci giorni dopo la morte di sua madre, Jimmy Fallon è tornata a stasera spettacolo della NBC in uno dei peggiori momenti della sua vita. Il presentatore americano ha iniziato il programma pagando un tributo emotivo alla donna che ha dato la sua vita e che lo scorso 5 novembre è morto a 68 anni. Un tributo che scrollò le spalle lo stomaco sia gli spettatori che quelli presenti lì. Al Showman ha rotto la voce dal vivo e non poteva aiutare a piangere.

Durante tutto questo tempo, non c’era alcuna emissione dello spazio nella catena americana. L’umorismo voleva allontanarsi dal lavoro ed essere accompagnato dalla sua famiglia e dagli amici in uno dei momenti più duri della sua carriera.

Era il miglior pubblico “

” È buono essere con il ritorno, i ragazzi. Come alcuni di voi conoscono, mia madre, Gloria, morì di recente. Ho cancellato i nostri spettacoli la scorsa settimana per stare con la mia famiglia e prendere accordi “, Fallon iniziò in un discorso come confessione in cui non poteva contenere lacrime .

“Era il miglior pubblico”, disse, “lei era quella che ha sempre cercato di fare ridere, ed era un grande fan dello spettacolo e tutto ciò che ha fatto. Quando eravamo poco, Mia madre ci ha portato in questo negozio, mia sorella e me, e lei mi ha spremuto la mano tre volte e disse: “Ti amo” e io dissi: “Ti amo”. “

i la afferrò e ho spremuto. Ti amo “

In quel momento, il presentatore ha rotto la voce ricordando sua madre. C’era un silenzio che è durato solo pochi secondi, ma era necessario per Rec Prendi la tua calma. Poi, ha continuato con il suo omaggio speciale a Gloria: “E … la scorsa settimana ero in ospedale e l’ho afferrata e lo strinsi. Ti amo, sapevo solo che eravamo nei guai, sai?”.

Per finire, Jimmy Fallon voleva ringraziare tutti coloro che si sono preoccupati per lui nei giorni scorsi: “Mi sento molto grato per essere in grado di farlo ogni notte e sono molto grato per tutto il supporto di tutti voi che la mia famiglia ha ricevuto nell’ultima settimana. “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *