Joseph Bramah, il padre della stampa idraulica

tempo di lettura 3 min.

sulle spalle dei giganti

programma di divulgazione scientifica. È uno spazio bloccato oggi con i risultati più recenti, le ultime notizie pubblicate nelle principali riviste scientifiche e le voci dei suoi protagonisti. Ma è anche un tempo radio dedicato ai nostri centri di ricerca, lavorare che eseguire e la sua ripercussione nella nostra speranza e qualità della vita. Sabato dalle 01:00 alle 02:00 ore

Il meccanico britannico e inventore Joseph Bramah è nato il 13 aprile 1748 a Stainborough. Figlio di un agricoltore, era il secondo di cinque fratelli.

Dopo aver ricevuto un’educazione primaria di base alla scuola locale della Silkstone, suo padre lo ha messo a lavorare in fattoria. Ma quando aveva sedici anni, ha rotto una caviglia che lo ha lasciato paralizzato per la vita.

incapacito come agricoltore, entrò come apprendista del falegname del villaggio, e presto divenne artigianale di prima classe. Sebbene non abbia ricevuto uno scellino per il suo lavoro, è riuscito a guadagnare un po ‘di soldi con l’elaborazione e la vendita di violini che costruiva nel suo tempo libero.

La sua formazione, e con il denaro risparmiato, si è trasferito Londra, dove ha trovato lavoro con un cabinetman. Successivamente, ha aperto il proprio negozio di armadietti.

brevetti e invenzioni

Nel 1783 sposò María de Lawton, con il quale aveva cinque figli. Oltre a gestire il tuo negozio, Bramah è stato dedicato all’installazione dei servizi igienici. Nel 1778 ha brevettato una valvola con cerniere nella parte inferiore del contenitore, che garantiva l’isolamento dei residui. Il design è stato un successo e una produzione continua fino al diciannovesimo secolo.

ha anche brevettato un bullone a prova di Hock, che è rimasto inviolabile per 67 anni. Ho avuto tanta fede nel suo design che ha messo un cartello sulla finestra del tuo negozio offrendo una ricompensa da 200 libbre a chi potrebbe aprirlo.

” Ho avuto tanta fede nel suo bullone a prova di ganner, offrì 200 sterline a cui poteva aprirlo “

la ricompensa è rimasta non reclamata fino al 1851, quando un Il produttore americano è riuscito ad aprire il bullone dopo aver investito cinquanta ore nello sforzo.

La compagnia assicurativa Bramah produce ancora e attualmente commercializza queste serrature il cui sistema di blocco è esposto al Museo della Scienza di Londra.

La stampa idraulica

Ma forse l’invenzione più importante a Bramah era la stampa idraulica. Questa stampa consente di applicare una grande pressione per modellare i materiali metallici, applicando il principio pascal.

consiste di due tubi paralleli di diametro diverso, riempito con fluido e chiuso da due pistoni. Una forza ridotta applicata al bambino viene trasmessa attraverso il fluido e trasformato in un altro maggiore sul grande pistone.

Nel 1795 è stato concesso un brevetto per la sua stampa idraulica, che è attualmente nota come premere Bramah.

“Bramah è stato un inventore prolifico e ottenuto 18 brevetti per i loro disegni”

Bramah è stato un inventore prolifico e ottenuto 18 brevetti per i loro disegni. Tra questi evidenziano un motore di birra, una lavatrice, una macchina per la spazzolatura, una macchina da banco automatica, una stampante banconota automatica con numeri di serie sequenziali, una penna fontana, strumenti di precisione e un tornio di design.

anche brevettato il processo di produzione di tubi di piombo e ideato un sistema di eliche per aumentare le navi, il contributo che non sarebbe stato effettuato fino a diversi anni dopo.

Ma forse uno dei suoi contributi degli anziani all’ingegneria era la loro insistenza sul controllo di qualità e può essere considerato uno dei fondatori del controllo industriale di qualità.

morto a Londra, il 19 dicembre 1814, a causa di una polmonite. Fu sepolto nel cimitero di Santa María de Paddington.

spalle giganti

Iscriviti alla radio mostra 5 ‘sulle spalle dei Gigantes’, presentato da Manuel Seara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *