Karma, argomenti in attesa di altre vite

cos’è il karma? Una reazione corrisponde a ciascuna azione. Lo vediamo dal punto di vista scientifico della più tradizionale fisica meccanica: la terza legge o il principio di azione e di reazione, che si applica a tutti gli organismi, comprese le celeste, e che parla di questo principio esistente in tutta la materia che ci circonda Karma è una parola di origine sanskrit che si traduce come “azione” e che è presente in diverse religioni: buddismo e induismo, ad esempio. Per queste tradizioni spirituali, il karma è il risultato prodotto da noi stessi per tutta l’esistenza dell’Alma, nel naturale processo di morire e reincarnazione attraverso una lunga ruota di incarnazioni successive che generano risultati visibili in tutti gli aspetti della nostra vita. Per il buddismo, come Borges dice: “Il Karma è una specie di organismo mentale, che trasmette i tempi infiniti”.

Da questo lato del mondo, come vicino alla parola karma ha una relazione con ciò che non fa ad altri ciò che non vuoi fare a te. La formula per chiedere un perdono cristiano che dice: “Ho peccato un sacco di pensiero, lavoro e omissione” è una gloriosa sintesi della conoscenza del Karma, qui appare lo stesso riconoscimento nell’est e ad ovest dei diversi livelli che generano il karma. È che sia “pensando”, “dire”, “da fare” e “evitare di fare quando questo è necessario” genera risposte karmiche irruvidibili.

Secondo la legge del karma, riceviamo ciò che diamo da allora noi ottenere è il risultato di un movimento avviato, in precedenza, da ciascuno di noi. E la risposta karmica lo riceviamo da chiunque nella stessa linea di apprendimento. In questo senso, e come risultato delle molte azioni generiamo per tutta la vita, c’è un buon Karma e Bad Karma. Sebbene, in generale, la parola è usata con un significato negativo e un buon karma quasi né lo nomina e sostituisce molte volte per la parola fortuna, ma fortuna, come lo capiamo in Occidente, È il karma nella comprensione dell’est.

Come possiamo riconoscere quando una relazione è karmica?

molte volte succede che vediamo qualcuno per la prima volta e riteniamo di conoscerlo prima, lo troviamo molto familiare E c’è un’affinità immediata. In altri casi, d’altra parte, conosciamo qualcuno che ci provoca una sfiducia da snapshot e iniziamo ad agire sulla difensiva senza alcun elemento della realtà che ci dice che quella persona è pericolosa per noi. Sesto senso? Potrebbe essere una vita passata. Il più consueto è quello di connettersi con le persone dalle altre vite mentre cerchiamo gli stessi colleghi a seguire il nostro apprendimento e talvolta era in attesa di cose, irremole, cose buone o cattive, ma sempre utili per la nostra evoluzione.

Per quanto riguarda l’argomento dell’amore, ci sono diversi tipi di coppie karmiche. In alcuni casi vediamo che gli stessi schemi vengono ripetuti anche se cambiamo come partner e teniamo ad apparire gli stessi problemi che non possiamo risolvere. Questo dimostra che stiamo relativi a persone che stanno imparando come noi. Molte volte succede che quando la domanda karmica che ha tenuto insieme questi due, diventa una crisi, e in quella crisi o ognuno segue il suo percorso, perché ha già compensato il ciclo del karma, o la coppia si rinnova da un nuovo posto di crescita reciproca con nuove regole. Pertanto, la coppia di crescita o di crescita condivisa in virtù nasce, in buon senso, senza abuso da nessuno di loro e con un buon scopo reciproco.

Molte dei rapporti karmici più esigenti vengono a vita sotto forma di I parenti del sangue, qualcosa di impossibile da superare o terminare la relazione poiché la questione del sangue ci unisce per la vita e ci costringe a risolvere il karma della famiglia o morire nel tentativo. Lo scopo del karma è il meraviglioso apprendimento che siamo tutti uno, anche nella nostra individualità.

Comprendi tale collegamento del campo unificato che include azioni e pensieri e che si manifesta assolutamente “tutto ciò che esiste” è lo scopo del karma. Ecco perché si dice che sia l’attrezzo dell’insegnamento e dell’evoluzione spirituale di più impeccabile, giusto e naturale dell’universo e che grazie ad esso ci muoviamo sul sentiero che ci trasforma in meravigliosi umani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *