Kinect Hacking (Italiano)

Non è stata una settimana particolarmente buona per gli hacker, con critica del processo di apertura di una piattaforma hardware per i loro legami con pirateria. Tuttavia, la recente inversione di ingegneria applicata al Microsoft Kinect dimostra in modo efficace mentre l’hacking può portare innovazione in homebrew senza alcun impatto sul business delle persone che lavorano nel settore del videogame.

Reverse Engineer è stato realizzato all’hardware Kinect Pochi giorni dopo il suo lancio per lavorare con un PC, con Hacker Hector Martin (membro del gruppo FAIL0verflow e quindi la domanda di Sony) che rivela che Microsoft non è stato reso nulla per proteggere l’hardware da utilizzare su qualsiasi altra piattaforma che ha il necessario USB La connessione (un hack per PS3 potrebbe apparire in qualsiasi momento, infatti). Kinect è stata una piattaforma aperta del primo giorno, essendo la creazione di driver di interfaccia L’unica compito che gli hacker dovevano fare.

Microsoft ha riconosciuto che ha intenzione di prendere Kinect al PC, ma le credenziali Per l’homebrew della piattaforma ricevette una discreta battuta d’arresto quando gli architetti tecnologici della tecnologia di base – la società israeliana Primesense – ha pubblicato i conducenti ufficiali di Kinect insieme a come integrarlo nel proprio sistema middleware, Nite: l’iniziativa Openni. A questo punto qualcuno potrebbe dire che l’hacking Kinect è diventato qualcosa di obsoleto per far posto a una nuova piattaforma con strumenti pubblici programmati dai creatori della tecnologia originale.

Questi strumenti, ovviamente, forniscono un progresso generale la comunità. Il software Nite, ad esempio, interpreta i dati di profondità Kinect e consente il riconoscimento dello scheletro, tra le altre cose. In poche settimane, l’uso di Kinect su un PC è passato dall’essere un hack di base a qualcosa di molto più completo, molto più completo – gli strumenti sono lì per consentire agli sviluppatori di homebrew di creare le proprie applicazioni e giochi con “Interfaccia utente naturale”.

:: Come completare tutte le sfide di Fortnite

Una delle prime demo davvero impressionanti che dimostrano il potenziale della tecnologia era la demo della videocamera 3D di Oliver Kreylos. In questo grande esperimento ha combinato l’immagine della videocamera RGB convenzionale con dati di profondità per produrre una webcam con profondità 3D che può anche essere utilizzata per misurare accuratamente gli oggetti. L’unica limitazione che possiamo vedere è che c’era solo una serie di dati di profondità, con il quale un oggetto dietro un altro non può essere visto, per esempio. Sebbene ci fossero persone che hanno affermato che non era possibile, Kreylos ha migliorato il suo hack per lavorare con due sensori Kinect e poi la nozione di uno spazio 3D virtualizzato divenne quasi completamente una realtà.

= “A4E55D85A”>

3DCAM1

3DCAM2

Oliver Kreyos Demo utilizzando un campione Kinect (a sinistra) e due (a destra) come dati della fotocamera e del sensore di profondità può essere unito per creare una vista 3D dell’ambiente.

Con il lancio dei conducenti ufficiali di Kinect e l’iniziativa Openni non ha trascorso molto tempo fino a quando gli sviluppatori di homebrew hanno iniziato a sperimentare il Possibilità di integrare la fotocamera con giochi PC esistenti. Per questo, la Faast è stata pubblicata (azione flessibile e strumenti di scheletro articolati), un set di strumenti software che consentono a chiunque con le conoscenze necessarie di remasse i dati scheletri di Kinect ai tradizionali ingressi tastiera e mouse.

per Ora abbiamo già visto diversi giochi adatti a questo sistema: Super Mario Bros con funzionalità Kinect e World of Warcraft con un controllo basato su una serie di gesti limitati. Demize2010 ha portato un po ‘ulteriormente il concetto, combinando Kinect e un wioco per consentire ai tiratori di operare in modo più efficace.

In tutti gli hack che abbiamo visto così lontano implementazione giocabile, forse è così libero. I giochi sono costruiti intrinsecamente attorno ai loro schemi di controllo e l’idea di mettere un sistema completamente diverso con un sistema completamente diverso basato sul monitoraggio del corpo o nei gesti semplicemente non funziona. Poco può essere ottenuto quando i controlli esistenti ai dati Kinect sono letteralmente ricordati, e i problemi del GAL sono chiaramente visibili.

Le demo illustrano anche un paio di più cose. Innanzitutto, i giochi devono davvero essere creati da zero per tenere conto delle capacità di Kinect – e, naturalmente, dei suoi limiti.In secondo luogo, i risultati degli sviluppatori di Xbox 360 ottenendo i loro giochi al lavoro così bene è qualcosa che abbiamo dato per scontato (anche se forse a volte il loro codice offre un grande aiuto).

GIOCO1
Game2

I demo di gameplay creato dagli appassionati non sembrano particolarmente giocabili, ma la combinazione di Kinect e Wiimote in un unico sistema di controllo è una proposta allettante.

Tuttavia, la Comunità Homebrew ha raggiunto considerevoli risultati sperimentando gli strumenti musicali virtuali.

Rappresentazione per PC usando Kinect del pianoforte che usava Tom Hanks in Big ha ottenuto abbastanza applausi, ma una demo meno conosciuta mostra un concetto di homebrew che potrebbe essere usato davvero in un gioco futuro. Questa demo per chitarra aerea è in qualche modo francamente impressionante.

La musica e i giochi di danza hanno un vantaggio intrinseco rispetto ad altri stili giocabili. Come i movimenti chiedi a replicare, è possibile anticipare, il ritardo può essere eliminato dall’equazione (come nel danza centrale, ad esempio), quindi gli sviluppatori hanno tutto il tempo del mondo per elaborare correttamente i movimenti. L’unico dubbio è il ragionevole e preciso che Kinect è quello di misurare la posizione delle dita in base alla guida delle mani del giocatore, ed eseguire voci che Microsoft avrebbe potuto cercare come aumentare la precisione riassegnata dal flusso di dati USB. In questo momento i giochi Kinect utilizzano una mappa di profondità a 320×240, anche se l’hardware è in grado di raggiungere quattro volte quella risoluzione.

Airguitar1
Airguitar2

Sebbene le demo con giochi per PC possano scoraggiare, questa implementazione per chitarra aerea mostra grandi opzioni per il genere musicale.

oltre alle implementazioni giocabili , il lavoro di concetto che ha circondato la pubblicazione dei conducenti Kinect mostra alcuni usi molto pratici della tecnologia, anche se minoranza. Abbiamo già menzionato al momento, ad esempio, il grande valore della fotocamera per gli appassionati di robotica dilettanti.

Collegamento di una fotocamera a un robot può ottenere una vista remota, ma ci sono pochi dati reali che possono essere derivato da un’immagine di base del genere. I vecchi cani Aibo di Sony’s Old Robot Aibo hanno incorporato sensori aggiuntivi per impedire che la spazzatura si scontrasse con oggetti e cadde dalle ESCALS. Aggiungendo una fotocamera profondità come Kinect, i robot possono rilevare oggetti in un intervallo molto più alto e schivarli più naturalmente. I robot possono anche identificare umani e riconoscere i gesti come gli ordini, o addirittura usare i dati di scheletro per imitare il movimento del corpo.

Robot1
robot2

La combinazione di telecamere RGB e profondità è francamente utile per la robotica amatoriale. La percezione della profondità aiuta che questi dispositivi schivano ostacoli.

Oltre alle applicazioni pratiche come questa, è stato anche fatto un ottimo lavoro homebrew per replicare qualcosa di simile all’interfaccia del report di minoranza, o almeno a manipolare oggetti con le mani. Ci sono demo che rendono singolarmente il tracciamento delle dita, generando un effetto simile a un effetto multitouch che eclipsa qualsiasi cosa vista in Xbox 360 in termini di precisione. C’è davvero qualcosa in questa sezione che Microsoft può imparare dalla scena homebrew?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *