Le classi di educazione media non saranno trasmesse tramite TV

Città del Messico. Il sottosegretario dell’istruzione media superiore, Juan Pablo Arroyo Ortiz, ha detto che a questo livello educativo il programma impara a casa II, non implicherà “trasmettendo lezioni in televisione”, ma le attività saranno diffuse per rafforzare il lavoro di insegnamento con gli studenti .

Alla conferenza serale nel Palazzo nazionale, Rafael Sánchez, capo dell’unità di media tecnologica superiore, industriale e servizi, ha sottolineato quello dei 10 mila campus che dipendono Dal sottosegretariato dell’istruzione superiore del sottosole, non è stato possibile mantenere il contatto con il 19% dei suoi studenti.

A questo proposito, Juan Pablo Arroo Ortiz, assistente segretario dell’istruzione Superiore dei media, ha riferito che dal 24 agosto al 21 settembre, una strategia sarà implementata per “ricevere in piccoli gruppi” a questi studenti, in modo che vengano alla loro scuola, in modo che possano ricevere supporto e opuscoli con i suoi contenuti essenziali del suo soggetto, così come Attività socioemocizionali

Dopo aver stabilito la strategia per il ritorno alle classi in Bachillerato, che include “classi virtuali in base al sottosistema e alla modalità in cui è registrato”, Quindi gli insegnanti devono stabilire un contatto con ciascuno dei loro studenti; la distribuzione dei contenuti da parte di social network e piattaforme; La consegna di opuscoli e il supporto del giovane televisore della TV in TV che verrà trasmesso attraverso i canali 14.2 e 6.3, così come per televisione restrittiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *