L’essenziale della Corea del Sud

Circa 5.000 anni di cultura e storia contrastano con la modernità delle sue grandi città. È una piccola destinazione popolare anche tra gli occidentali, ma i loro meravigliosi paesaggi, le loro tradizionali case di legno o le loro molte città ti colpiranno. Qui troverai l’essenziale del sud-coreano. Una destinazione di coloro che non dimenticano facilmente.

La fusione saggia delle sue tradizioni e la modernità più abbagliante stupita il visitatore che mette piede per la prima volta nel paese asiatico. Se riassumi l’ospitalità e le maniere squisite dei coreani, vorrete sicuramente tornare indietro. È un paese che ha molto da offrire e l’autunno è un momento con temperatura eccellente per divertirsi. I rossi e gli ocre tinano i paesaggi creando un francobollo che eccita.

Villaggio della Corea del Sud

Prima di viaggiare in Corea del Sud

In un viaggio di circa 15 giorni è possibile conoscere gli elementi essenziali della Corea del Sud. È un piccolo paese, la sua superficie è superiore a Castiglia e León, ma il suo terreno montuoso rende i viaggi più a lungo che all’inizio può sembrare. Dei quasi 52 milioni di abitanti, Seoul, la sua capitale e area di influenza, concentra quasi la metà della popolazione. Raccomandiamo che prima di pianificare la tua visita, consultare il sito web ufficiale turistico per chiarire dubbi e puoi ottenere un’idea globale di destinazione.

La nostra proposta ti permetterà di scoprire i meravigliosi contrasti di questo paese, incluso Il suo grande tesoro naturale: Jeju Island (da cui ti racconteremo presto in dettaglio in un altro post) e la famosa area demilitarizzata sul confine più osservato nel mondo che carino con la Corea del Nord. Andando un controllo dell’identità, puoi vedere il ponte della libertà e il terzo tunnel di infiltrazione trascurato illegalmente dai nordcoreani, che è stato scoperto nell’ottobre del 1978 e le sue dimensioni consentono 10.000 soldati all’ora.

Anche l’osservatorio Dora , la cui vista panoramica raggiunge il complesso industriale di Gaeseong e il Monte Songaksan, sia nella Corea del Nord. È un posto accusato di storia che ha telescopi gratuiti.

Cosa vedere a Seoul

Los Neones, strade piene di camminatori, i loro odori fanno il capitale in uno dei più attraenti Città del continente asiatico. A sé stesso è una delle essential Corea del Sud. Il fiume divide la città in due, la parte nord più tradizionale e meridionale, moderna e cosmopolita e cosmopolita. Nel quartiere del gangamimista, centri commerciali, negozi di lusso, cosmetici (per loro e loro), caffetterie, discoteche si trovano … dando origine al famoso stile di gangname.

Stile di Gangnam

Qui hai la nostra selezione su cosa vedere a Seoul.

cheongyecheon stream

cheonggecheon Seoul

Vecchio canale restaurato nel 2005. Inizia nella Plaza Cheonggye, design tradizionale coreano e privo di veicoli per alcuni periodi per poter godere di questa enclave strategica. Fino a 22 ponti attraversano il flusso e le sue banche sono luoghi di camminata popolari dove si possono godere delle attività culturali.

Montagna Namsan – Namsan Park-Seoul

Nel centro della città è bene Conosciuto come un luogo in cui i coreani di solito vanno a riposare. Nella parte più alta ha diverse strutture come l’acquario marittimo, il padiglione del Palagakjeong o la Torre Seoul dove è possibile vedere una vista impressionante della città. Oltre ai percorsi per salire in alto, la funivia o le scale possono essere utilizzate.

Tempio Jogyesa

Core del Buddismo di Zen in Corea. Nel suo altare, essendo il luogo più sacro e onesto, gli eventi, le cerimonie e i riti, si tiene durante tutto l’anno.

Gyeongbokgung Palace

Palazzo Gyeongbokgung Seoul

Costruito nel 1394 dalla dinastia di Joseon (1392-1910), era il centro del potere per secoli. Tra gli elementi essenziali della Corea del Sud includiamo la guardia del cambio di guardia. Né dovremmo perdere i soggiorni più importanti del palazzo, come Geunjeongjeon, la sala principale in cui sono state effettuate le cerimonie ufficiali e funzionari si sono arresi alle relazioni del mattino davanti al re. I padiglioni Jagyeongjeon e Gyotaejon erano le residenze della madre del re e della regina, rispettivamente. Il primo è famoso per il suo muro con fiori e il suo camino, che fa parte dei tesori nazionali. Dietro le camere, Hyangwonjeong è uno spazio all’interno del cortile con molto laghetto di loto loto.

La casa blu o Gheongwada

è la residenza ufficiale del presidente della Corea dal Sud. L’edificio, linee curve morbide, rappresenta la bellezza tradizionale.

Il mercato Gwangjang

è molto popolare. Nel suo secondo piano ci sono negozi di seta, satinati e biancheria, ben noti a Seoul. Numerosi negozi della zona hanno le proprie fabbriche che forniscono tessuti al mercato di Namdaemun, il Pyoung HWA e il Granter magazzino, sono prodotti di alta qualità a buoni prezzi che effettuano l’acquisto in un’esperienza piacevole.

Insadong

Seoul Barrio culturale, Gallerie d’arte ospita Gallerie d’arte, negozi di antichi, case tradizionali del tè e negozi di souvenir.

Myeong-dong

Uno dei quartieri aziendali principali della città , dove puoi trovare negozi di marchi e grandi magazzini come lotte o Shinsegae allineati in strade e vicoli. Ci sono scarpe e indumenti a prezzi ragionevoli, così come molte marche di designer. Banche, teatri, saloni di bellezza e ristoranti coreani, occidentali e familiari, molti di loro specializzati in Braciole di maiale (Dongaseu) e zuppa di noodle (Kalgumpsu).

coreano Cibo tipico

jjimjilbang

Non dovresti lasciare la città senza provare uno di questi spazi che sono molto più di una spa. Il suo nome significa “stanza calda che ha effetti medicinali e rivitalizzanti sul corpo”. Puoi goderti la sauna, i bagni e il resto delle strutture. La maggior parte di questi stabilimenti funziona 24 ore e hanno preparato angoli per poter dormire su un tappetino a terra, quindi sono anche usati come siti economici per trascorrere la notte.

Cosa visitare in Corea South

Oltre al capitale, ci sono altri bei posti che consigliamo di visitare.

Villaggio Andong Hahoe

Traditional Village Corea Dal sud

patrimonio mondiale dell’UNESCO, questa città tradizionale ha conservato l’architettura delle case e la struttura del villaggio della dinastia Joseon. Qui, le tradizioni secolari influenzate dagli insegnamenti di Confucio sopravvivono ancora. Gli abitanti vivono nello stesso modo in cui hanno fatto i loro antenati: in semplici case i contadini comuni e nel riccamente decorato gli aristocratici (Yangban).

Scendendo a sud, Gyeongju si trova. Questa città costiera del sud-est era la capitale della dinastia della sedia millenaria ed è famosa per le sue numerose vestigia storiche, tra cui 23 tombe reali. Sembra un museo all’aperto in cui si può godere:

Complesso Tomba cheonmachong

è stato scoperto negli anni ’70 e qui si trovava un dipinto unico della dinastia della sedia: un cavallo montato. In questo antico ed enorme cimitero sta colpendo che la regina mostrò più ornamenti di valore rispetto al re.

Osservatorio astronomico di Cheomseongdae

è il più antico in Asia ed è considerato un tesoro nazionale. Le 362 pietre utilizzate per costruirlo rappresentano i giorni del calendario lunare. Era usato per osservare le stelle e il tempo di previsione.

Gyeongju Donggung Palace e lo stagno Wolji

Cosa fare in Corea del Sud

È diventato un posto per gli eventi nazionali, ma dopo che la caduta della sedia è stata abbandonata. Nelle acque del bellissimo stagno di Wolji, meglio conosciuto come Anapji che era il nome che è stato dato alla dinastia Joseon, si riflette la sua struttura. Lo stagno è oggi un rifugio di pace che non dovresti mancare. Il suo nome autentico è stato scoperto negli scavi eseguiti negli anni ottanta, che ha preso un frammento di ceramica scolpita con la parola wolji, che significa ‘stagno che riflette la luna “.

hwangnyongsa tempio

Era il più grande del paese della sedia e del centro del buddismo, essendo un posto dove mantenere i tesori buddisti. Cominciò a essere costruito nell’anno 553 vicino a Banwolseong sotto il mandato del re Jinheung quando lo informava che un drago giallo era stato visto nel posto. È stato ricostruito nel 1985 e la più antica reliquia che rilancia è la statua di Buda Gwanseeombosal.

Tempio Bulguksa e la Grotta di Seokguram

La bellezza e il tocco artistico di pietra di questo tempio sono famosi in questo tempio il mondo. Ecco alcuni tesori nazionali coreani come Pagodas Seokgatap, Saritap, Dabotap. A pochi chilometri, al Monte Tohamsan, è la Grotta di Seokguram che, come il Tempio, risale all’VIII secolo. È stato scoperto da un postino che si rifugiò dalla pioggia e dentro mantiene una statua di Bodhisattva con i suoi discepoli e altre dozzine di figure che rappresentano i principi buddisti e i suoi insegnamenti. La statua del Buddha raggiunge 3,5 metri di altezza ed è su un piedistallo a forma di loto.

Corea del sud di Seokguram Grotto

Esperienza in un tempio buddista

Situato nell’area meridionale di La penisola coreana, sopravvissuta a guerre e distruzioni quando si trova in un’area isolata e montuosa. Accoglie Tritaka coreano di 800 anni ed è il lavoro buddista più completo del suo tempo ha dichiarato un sito del patrimonio mondiale.

per vedere in Gyeongju Corea del Sud

I nostri viaggiatori, finché sono disposti a salvare il silenzio, non fumare o bere alcolici e rispettare le regole e i regolamenti, rendono il programma del tempio: colazione, culto, Dharma parla di tè, 108 schienali, meditazione e pranzo. Indubbiamente, un’esperienza indimenticabile.

Cosa fare in Busan

è un altro della Corea del Sud essenziale. La bella città portuale è la seconda città più grande del paese e riconosciuta per la sua eccellente vita notturna con moderni grattacieli grattacieli. Ma allo stesso tempo conserva la sua identità storica.

Cosa fare in Busan

Si consiglia di non perdere Jagalchi Lonja, uno dei più grandi mercati dei pesci e dei frutti di mare dove proverai il famoso sashimi di Coreano. La piazza Biff, conosciuta come l’area dei cinema di Nampo-Dong, dove ogni anno è celebrata un festival del cinema e ha una sua passeggiata fama. Se vuoi prendere una birra con torta di pesce, vieni al mercato di Bupyeong. E se stai facendo shopping, vai al centro commerciale Shinsegye, registrato nel 2009 nel libro Guinness dei record come il più grande del mondo.

Gamcheon Cultural Village

è stato formato quando Molti rifugiati erano situati in questa zona dopo la guerra. Attualmente è famoso per i colori dei suoi tetti, le sue strade e i suoi murales della labirinque sulle pareti.

Gamcheon Cultural Village

tempio Haendong Yonggungsa

Sorpresa per la sua posizione in riva al mare ed è un luogo popolare di Capodanno per godersi l’alba e vedere l’alba. In esso la nascita del Buddha è anche celebrata con una spettacolare vista notturna per la sua illuminazione.

Fortezza Hwaseong

Patrimonio dell’umanità, è una struttura impressionante della parte finale della dinastia Joseon . Ha quattro porte ai punti cardinali e le porte in stile Sumun di sette archi situate vicino al flusso che raggiunge il palazzo. Ecco eventi e spettacoli quasi tutti i giorni dell’anno e in autunno è celebrato il festival culturale Suwon Hwaseong.

Haeundae Corea del Sud

Per prendere un ricordo indelebile, prima di partire per andare alla spiaggia di Haeundae. È la stazione termale più famosa del paese, dove potrete godervi il boulevard, la pittoresca costa e il suo miglio e una mezza spiaggia. Ma, soprattutto, goditi un tramonto da MIPO Seawall.

Foto: Percorsi 10, (spiaggia Haeundae)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *