Mooribundos o clandestino?

con John Gotti un tempo della Mafia di New York è morto; Ma il certificato di morte è stato firmato molto prima che questa implacabile famiglia Gambino sia morta lunedì in una prigione di Springfield. “La mafia di New York non è così potente o influente come era”, ha detto Joe Capeci, un ex giornalista specializzato nella mafia, che ha un sito web -www.ganglandnewows.com – consultare dagli agenti dell’FBI ai ragazzi pronti. John H. Davis, autore di una storia della famiglia Gambino (la dinastia della mafia), ritiene che “il crimine organizzato continuerà ad esistere; ma l’antica fratellanza del sud italiano Amici, la cosa della Nostra è condannata.”

  • muore in prigione l’ultima grande “Capo” della mafia negli Stati Uniti
  • gotti dice addio al grande

il processo contro gotti esposti Il vero volto della mafia, che non ha nulla a che fare con le tragedie shakesperian di Coppola: quel ragazzo ha ordinato di iniziare a pezzi con una sega elettrica per un vicino, John Favara, che ha corso accidentalmente. Il giudizio di Gotti ha anche rivelato la sua principale debolezza: la gente aveva iniziato a cantare.

I tempi in cui l’FBI di John Edgar Hoover ha girato Gorda visitato alla storia quando un giovane procuratore di New York, che sarebbe arrivato ad Alcadía, Rudolph Giuliani, ha applicato la legge RICO (organizzazioni influenzate da gangster e corrotte) nel distretto meridionale di Manhattan. I mafiosos hanno iniziato ad affrontare lunghe frasi e molti hanno deciso di parlare.

Uno di loro, Salvatore, Sammy El Toro, Gravano, che ha lavorato per la famiglia Gambino dal 1976, ha deciso di avvalersi della legge sulla protezione dei testimoni nel 1991 E ha dato un colpo devastante alla mafia, il più grande della sua storia, che ha concluso la prigionia di Gotti. Era molto peggio di Joe Valechi nel 1963. La cosa di Nostra mai recuperata.

“Gli iniziati sono meno numerosi di prima, i boss vanno in prigione, il fenomeno dei pensionanti colpisce tutte le grandi famiglie”, ha Scritto il magistrato Thierry Cretin, un esperto francese in reti criminali, sul libro Mafias nel mondo.

sia nelle tradizioni aziendali della mafia (gioco, rapina su larga scala, costruzione, distribuzione. … ) Come nel nuovo (farmaci e prostituzione), la mafia italiana si trova con una concorrenza sempre più dura da organizzazioni russe, colombiane o cinesi. Una prova che le cose non stanno andando bene è un recente rapporto dell’FBI in cui ha sottolineato che le cinque grandi famiglie di New York hanno problemi al personale: tra il gennaio 2000 e il gennaio 2001, la figura dei ragazzi pronti è caduta da 634 A 570. Secondo Il New York Post, “hanno aperto i libri” perché hanno bisogno di nuovi membri.

Sebbene alcuni esperti abbiano un’altra spiegazione per questo presunto declino: è un impegno per la discrezione in attesa di venire. . “Non devi dimenticare la formidabile capacità di adattare le mafie, che si chiude di se stesse quando le cose vanno male. E questo è ciò che sembra fare le grandi famiglie a New York rafforzando il loro nascondiglio”, ha detto il magistrato Thierry Cretin.

Sammy Gravano (Center) e John Gotti lasciano un NEW YORK club.
Sammy Gravano (Center) E John Gotti lasciano un New York club. Reuters

* Questo articolo è apparso nell’edizione stampata dell’811, 11 giugno 2002.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *