Stereotipi: Come sono visti i professionisti?

è stato confrontato con i laureati delle carriere tradizionali con quelle delle nuove proposte di formazione. Si chiedeva di ingegneri, ragionieri, avvocati, psicologi, medici, relazioni pubbliche, marketineers e graphic designer. Studio dell’Istituto di Scienze Sociali di Fundación UADE

Quali stereotipi gli argentini hanno oggi per quanto riguarda i “tradizionali” professionisti della carriera rispetto a quei laureati del “più recente”?
Un sondaggio dell’Istituto Scientifico Social del La Fondazione UADE (Università Argentina della Società) ha intervistato 1.531 persone oltre i 18 anni oltre i migliori e peggiori percepiti e attributi che associano con ingegneri, ragionieri, avvocati, psicologi, medici, relazioni pubbliche, martini e grafici.
tra coloro che erano Percepito come più onesti e lavoratori sono emersi medici e ingegneri. Al contrario, gli avvocati sono concepiti come il più disonesto ed egoista.
nel frattempo, così come i laureati nelle pubbliche relazioni, sono visti come il più estroverso e non strutturato -Valus questo condiviso con grafica dei progettisti -.

Sul podio dei più strutturati includono ingegneri e contatori, distaccati da medici e avvocati.
C’è una professione attorno al quale c’è meno cristallizzazione del pregiudizio: la psicologia. “Sebbene siano intesi come onesti, estroversi, lavoratori, altruistici e distruttori, la valutazione di una di queste concezioni ha superato il 50% del campione considerato”, afferma il rapporto, recentemente diffuso.
D’altra parte, l’attributo ” L’altruismo “è stato associato a coloro che sono dedicati alla salute; Mentre i professionisti delle scienze esatte sono stati descritti come “introversiti”.
focalizzando ogni professione, emergono diverse caratterizzazioni. Ad esempio, i medici associarli a sacrificio, sia nel loro esercizio (per ore di lavoro) come negli sforzi che richiedono prendere la gara stessa. Gli intervistati li vedono come persone dedicate e impegnate.

“intorno agli avvocati ruotano preconcetti relativamente intensi. La percezione del campo di applicazione della sua professione è limitata (in molti casi) al diritto penale, con troppa “concezione mediata” (la figura di un avvocato senza scrupoli che difende i criminali indipendentemente da ciò che hanno fatto) “, dettaglia il rapporto.
Dal sondaggio sorge l’idea di un professionista in grado di torcere la legge in quanto la situazione lo consente. “Li concepisce come persone manipolative fino a quando la pratica professionale richiede di reinterpretare i fatti in base alle loro esigenze, ciò potrebbe essere correlato a cristallizzazioni di immaginarie legate a determinate professioni che non sono necessariamente correlate alla pratica reale professionale, ma con costrutti della percezione sociale” ha chiarito gli investigatori della tua carriera).

rigido vs. Passionale
D’altra parte, i contatori sono visti come strutturati, “organizzati, logici e tecnici. L’esercizio della sua professione, quando si lavora con i numeri, richiede di essere meticolosa e disciplinata, specialmente quando si riferisce al denaro “. Gli intervistati identificati come i più esterniti ai martineros e alle pubbliche relazioni. Sono considerati persone socialmente qualificate, nella misura in cui sanno come interpretare i bisogni dell’altro e appello a loro. Questa capacità porta spesso a un carico etico negativo, nella misura in cui è collegato all’idea di “manipolazione”.

Al momento della definizione di grafici, l’artistico e la libertà che si riferisce. Si riferiscono a uno stile di vita “bohémien”. Li concepisce come persone senza lingue, appassionate, il cui forte risiede nella sua immaginazione. Infine, gli ingegneri sono concepiti come persone rigide, altamente organizzate, proline e metodiche. In alcuni casi la nozione di struttura prende una connotazione negativa quando si pensa a loro basata su determinati stereotipi sociali come il pensiero noioso, chiuso e lineare, senza pregiudizio a cui sono considerati estremamente intelligenti.

Secondo le professioni

Medici e ingegneri sono percepiti come più onesti e professionisti dei lavoratori.

Gli avvocati sono percepiti come estroversi.Il suo lavoro richiede di essere buoni parlanti, allo stesso tempo qualificato nella gestione delle relazioni interpersonali.

Pubbliche relazioni e relazioni sono viste come il più estroverso elas non strutturato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *