The Garden House. Una casa giardino a Cipro

Questa casa avvolta in un giardino, proprio nel centro della capitale di Cipro, Nicosia, la Giardino della città, il lavoro dell’architetto Christos Pavlou, è un chiaro esempio di a Trend Effervescente: ritorno della natura alla città

Il 60% del piano terra è dedicato ai giardini. Nell’alto abbondano la Terracesa. Le piante e i paesaggi, progettati per il godimento delle api e delle farfalle, con oltre 40 tipi di fiori selvatici, sfocatura dei limiti tra il domestico e il naturale. Firmando lo spettacolare paesaggistica Salomou Paesaggistica.

Progetto paesaggistico creato per i giardini interni e all'aperto che avvolge la Casa Giardino a Nicosia (Cipro)

Il progetto fa parte di un’idea che ha già sviluppato grandi architetti. Ad esempio, Le Corbusier, che pensava che ogni area occupata per la natura dall’alloggiamento dovrebbe essere restituita sotto forma di un giardino. Naturalmente, non è un nuovo approccio ma è indubbiamente il rooting duro, soprattutto dopo la pandemia.

nel Garden House Un giardino interno stelle tutto lo spazio e collega i diversi volumi

Durante il confinamento è stato riscoperto il valore essenziale delle nostre case, dandoci un Conto della necessità di più aree esterne, balconi, patii e terrazze, sostiene l’architetto cipriot, che ha appena ricevuto diversi riconoscimenti importanti per questo lavoro.

Spazi aperti e mobili di design presso la Casa Giardino a Cipro

“La necessità di lasciare liberamente per godersi gli spazi esterni e connettersi con la natura ei vicini è diventato più desiderabile che mai durante la pandemia. Ma ancora una volta il tema del virus È arrivato solo per enfatizzare ciò che già sapevamo e sistematicamente ha dimenticato e ignorato. Ed è l’impulso ad accelerare il processo di incorporazione della natura nelle nostre città in modo creativo “

Christos Pavlou, architetto

Tutti i volumi aperti e chiudono attraverso le porte scorrevoli in vetro che formano un singolo spazio

Casa, dal 182 m2, ha un piccolo patio e spazi esterni che collegano i volumi principali. Questa proposta mirava a creare una continuazione con l’area verde pubblica, in particolare un parco situato sul lato più lungo della terra.

View of the Lounge Chair da Eames Editra on the Garden House of Cipro

spazi diversi collegati attraverso scale, porte scorrevoli in vetro e piante autoctono

L’edificio è progettato in due Cubi rettangolari con un patio verde tra loro. L’idea del giardino interiore rende difficile rendersi conto di dove inizia il giardino e l’interno inizia. Quindi la casa, senza nascondersi dietro le recinzioni e completamente vetrata su un lato, è mimato con il verde esterno. È così che diventa parte del parco, che sembra essere incluso all’interno. I due sono correlati con luoghi in comune, come il sentiero pedonale, il giardino, il balcone ..

Vista di La casa denominata dall'architetto La Garden House che ha ricevuto numerosi riconoscimenti internazionali

In breve, il giardino nel centro è il protagonista di Sono organizzate la casa e intorno a tutti voi dintorni e sono organizzati il resto degli spazi. Il verde sembra dividere la casa da est a ovest; Flussi profondamente nell’interno, riempie lo spazio inutilizzabile sotto la scala e sfugge dall’altra parte della casa. Tutte le aree interne tendono a concentrarsi sugli spazi esterni. La casa diventa un’area intermedia, un interno ricco e teso, e piacevole per fornire benessere e comfort ai suoi occupanti.

Porte vetrate di 24 metri dal piano terra non solo separare gli spazi interni ma, all’apertura, rendono l’intera casa uno spazio unico collegato dai giardini . Quando il paesaggio diventa concetto, non ci sono muri spiegano l’architetto.

Per quanto riguarda i mobili, il piccolo, il design e molto scelti, come i diversi pezzi degli Eames, che modificano Vitra, tutti pensati al godimento e al comfort. Questa filosofia, un alloggio che promuove spazi condivisi e il dialogo sociale tra i suoi residenti e i suoi rendimenti La natura alla città è ciò che ci ha ispirato a creare la “Giardino Casa”. Un design progettato per enfatizzare il potenziale dei giardini urbani privati e i microclimi che migliorano la vita condizioni all’interno delle città e ferma il riscaldamento globale.

Questo è lo studio del fatto che Christos Pavlou Chipiriot Architect fondato nel 2003 a Nicosia. Un piccolo studio che funziona molto personalmente ed è particolarmente sensibile all’ambiente. Pertanto la Garden House in the City ha appena ricevuto due prestigiosi premi di architettura americana a New York. Il pubblico e la giuria “, sia A + Architezer Award 2020 nella categoria” Interni residenziali “. Allo stesso modo, il progetto Garden House ha ricevuto premi in Italia, Cipro, Germania. Inoltre, è stato nominato per rappresentare Cipro presso l’UE Mies Award 21 organizzato dai Mies van der Rohe Award 2021) a Barcellona.

Foto: Charis Solomou. Architetto. Darch Studio. //V2.com

Ulteriori informazioni: Christos Pavlou Architecture

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *