Uterina leiomiomatosi endovenosa. Presentazione di un caso con coinvolgimento paratubarico e ovarico | Rev. esp. patol; 38 (4): 238-241, ottobre DEC. 2005. Ilus |. IBECS

Riepilogo

INTRODUZIONE:

Leiomiomatosi endovenosa è una rara variante del leiomioma che è caratterizzato da una crescita intraluminale di cellule muscolari lisce nelle vene o nelle navi dei linfatici uterini . La sua istogenesi non è chiarita. Nonostante sia un tumore benigno, il suo comportamento potrebbe essere considerato il male perché può essere esteso intracava e intracardiaco, anche se la prognosi è buona. Metodi e

Metodi:

Presentiamo un caso in un paziente di 39 anni con una massa addominale dipendente dal giusto allegato. Un’isterectomia è stata eseguita con doppia dependy.

Risultati:

Macroscopicamente la massa ovarica corrispondeva ad un tumore di superficie abollonata, con noduli paratubarici e utero deformati dalla presenza di diversi noduli uterini. Microscopicamente corrispondeva a un tumore costituito da cellule fusiforme disposte in travi trasversali e numerosi vasi in cui è stato introdotto il tumore. Discussione e

Conclusioni:

La maggior parte dei casi descritta il coinvolgimento uterino presente con un’estensione della vena Cava e delle metastasche intracardiac e alla fine, essendo molto rara il coinvolgimento parathubarico e ovarico che presentiamo nel nostro caso. Le tecniche di immunoistochimica dimostrano la natura vascolare delle luci in cui viene introdotto il tumore, e la sua positività a estrogeni e il progesterone sostiene l’ipotesi della sua origine nel muscolo uterino liscio, e non sul muro dei vasi (AU)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *