Viti di massa laterali Atlas per il fissaggio della colonna cervicale superiore: Risultati chirurgici

astratto

Ghizoni, Enrico; Joaquim, Andrei Fernandes; Andrerle, Diogo Valli e Cabral, Sérgio Raimundo Onofre. Viti di massa laterali Atlas per il fissaggio della colonna cervicale superiore: risultati chirurgici. Coluna / colonna. 2011, vol.10, n.1, pp.44-46. ISSN 1808-1851. https://doi.org/10.1590/S1808-18512011000100008.

Obiettivi: invia risultati chirurgici da una serie di casi di stabilizzazione con l’uso di viti di massa laterali Atlas. Metodi: Valutazione retrospettiva dei risultati chirurgici dei pazienti sottoposti a stabilizzazione della colonna cervicale superiore con l’uso di viti di massa laterali Atlas. Risultati: sei pazienti operati tra gennaio 2009 e aprile 2010, essendo quattro uomini e due donne. Non c’era una mortalità o una grave morbilità in questa serie. La causa principale dell’instabilità atlanteassiale era traumatica con un caso di frattura patologica dell’odontoide da parte di metastasi tumorali della prostata. La fissazione dell’asse è stata raggiunta con l’uso di tre diverse tecniche (Pars, Pedicolare, Laminar), con due casi ciascuna. Conclusione: l’uso di viti di massa laterali in Atlante è una tecnica importante per raggiungere la fusione e la stabilità della colonna vertebrale cervicale, e con la conoscenza dell’anatomia e della tecnica chirurgica è possibile ottenere risultati eccellenti.

Parole chiave: Atlante cervicale; Asse; Viti ossee; Articolazione atlanteaxoid; Anatomia.

iv xmlns: xlink = “http://www.w3.org/1999/xlink · Astratto en español | Portoghese · Testo in portoghese · Portoghese ( PDF)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *